Come scegliere il miglior casco da saldatura? Guida completa

Casco da saldatura: a cosa serve?

Il casco da saldatura è uno di quegli accessori atti a preservare il volto, nonché gli occhi, durante le operazioni che prevedono la giunzione di due o più elementi metallici.

Esso è un accessorio che viene maggiormente utilizzato in ambito professionale (officine per la lavorazione dei metalli), ma può essere utilizzato anche in ambiente domestico, per la riparazione o anche per il bricolage.

Dunque, che si tratti di lavoro professionale o semplicemente di hobby, il casco da saldatura è uno tra i componenti più importanti dei dispositivi di protezione individuale.

Infatti questi accessori, non solo servono a proteggere dalle eventuali scintille di saldatura, ma anche dai raggi infrarossi ed ultravioletti emessi dall’arco della macchina saldatrice.

Al giorno d’oggi, i caschi per saldatura sono molto più sicuri e rispondenti a ben specifiche normative di sicurezza, rispetto alle semplici maschere di un decennio addietro.

Non a caso sono attentamente progettati per ogni specifico utilizzo, con materiali di elevata qualità, rispondenti a tutti i requisiti di sicurezza e protezione, richiesti dall’ambiente lavorativo in cui vengono usati.

Bestseller No. 1
3M Speedglas G5-02 Casco di saldatura con lente di filtro oscuramento automatico curva, tonalità...
  • Tecnologia di colore naturale: ottima chiarezza prima con il nuovo stato di luce 2,5 e durante la saldatura, con tecnologia 3M Speedglas Natural Colour Technology. I colori appaiono più luminosi e...
Bestseller No. 3
Optrel 1006.900 Crystal 2.0 - Casco da saldatura, colore: Argento
  • Tecnologia delle lenti in cristallo con paralume 2. 0 stato di luce - vedere chiaramente cosa succede prima, durante e dopo il processo di saldatura.

Tipologie di caschi da saldatura

casco da saldatura professionale

In commercio esistono svariati modelli di caschi per saldatura, molti dei quali dal design accattivante e con aerografie particolari.

Tuttavia, in riferimento alla loro funzione, tutti questi modelli si rifanno a due specifiche tipologie.

La prima tra queste è quella del casco da saldatura tradizionale. Esso è formato da un vero e proprio casco provvisto di un visore perennemente oscurato o talvolta trasparente.

Questo casco rientra fra le tipologie più economiche esistenti sul mercato, ma garantisce sempre un buon grado di protezione.

L’unico piccolo inconveniente di questo accessorio è dato dal fatto che necessita di essere costantemente sollevato, durante la lavorazione, per controllare la saldatura (qualora si tratti di quello con la visiera oscurata).

La seconda tipologia riguarda il casco da saldatura ad oscuramento automatico.

Questi offrono una regolazione variabile del livello di oscuramento del visore in vetro, a cristalli liquidi, grazie a dei sensori, in grado di percepire l’intensità della luce emessa dall’arco di saldatura.

Va comunque detto che i sensori possono essere impostati manualmente, così da far oscurare il visore anche in riferimento alle condizioni di luminosità dell’ambiente di lavoro.

Infine, alcuni modelli di caschi da saldatura ad oscuramento automatico sono provvisti di una sorta di interruttore, che permette al visore di non oscurarsi, quando si sta effettuando un’operazione diversa dalla saldatura, come ad esempio la smerigliatura.

Come scegliere il miglior casco da saldatura?

La scelta del miglior casco da saldatura più adeguato alle proprie esigenze, va effettua a seguito di un’attenta disamina di particolari fattori, caratterizzanti questo importante dispositivo di protezione.

Ovviamente risulta palese che per quanto riguarda un casco da saldatura tradizionale, vi è poco da esaminare, se non soltanto la finitura estetica e la qualità dei materiali con cui è fatto.

Invece, per quanto riguarda la tipologia ad oscuramento automatico, il primo fattore da prendere in esame è sicuramente quello relativo al tempo di reazione della lente, che riguarda quel lasso di tempo che impiega il vetro del visore per inscurirsi.

In riferimento a quest’aspetto va detto che l’oscuramento del visore di un casco da saldatura deve essere abbastanza veloce, affinché possa proteggere in maniera adeguata gli occhi, dalla scintilla della saldatura.

Ragion per cui sarebbe opportuno testare il casco prima di acquistarlo o quantomeno documentarsi su quale sia il tempo di reazione alla luce emessa dall’arco di saldatura, che per i caschi più semplici è di 1/3600 di secondo e per quelli più sofisticati può arrivare ad una velocità di 1/25000 di secondo.

Il secondo fattore di scelta riguarda i sensori. La maggior parte dei caschi da saldatura sono dotati sensori, che possono variare di numero a seconda del modello di casco in questione.

Dunque, in un accessorio del genere, non solo è importante il numero dei sensori, ma anche la posizione e la sensibilità.
Il peso è un altro fattore importante da non trascurare nella scelta di un casco da saldatura.

Quest’aspetto è certamente un problema al quanto fastidioso, se il casco viene indossato per lungo tempo, in quanto, essendo un accessorio abbastanza ingombrante, di solito ha un peso altrettanto consistente.

Tuttavia, in commercio esistono ugualmente caschi da saldatura più leggeri del solito, ma ciò dipende dal modello.

Dunque, la scelta di un casco più o meno pesante, dipende sicuramente dall’utilizzo che se ne dovrà fare.
Un fattore strettamente legato al peso è quello inerente al comfort.

Risulta abbastanza evidente che per chi ha necessità di utilizzare il casco da saldatura per lungo tempo, sia necessario un prodotto comodo e facilmente regolabile ed a tal proposito, si consiglia di scegliere un casco che abbia una cinghia ammortizzata, che sia regolabile e che aderisca bene al volto senza creare alcuna pressione fastidiosa.

Il quinto ed ultimo fattore di scelta riguarda la dimensione del visore. La maggior parte dei caschi in commercio è provvista di visori delle dimensioni di 2 x 4 pollici, ma in realtà esistono diversi modelli con visori più ampi ed altri con vetri più piccoli.

La scelta di quello adeguato dipende, ovviamente dal campo di visuale che si vuole avere mentre si lavora.

I migliori 5 caschi da saldatura professionali:

  • Esab Sentinel A50

casco da saldatura migliore

Sentinel A50 è un casco da saldatura della Esab, con un particolare design dello schermo realizzato in nylon, altamente resistente agli urti, delle dimensioni di 100 x 60 mm e con valori di oscuramento che vanno da un minimo di 5 a un massimo di 13.

La struttura del casco regolabile in 5 punti lo rende estremamente comodo e facile da indossare senza alcun fastidio.

Il casco inoltre possiede un punto di articolazione centrale che offre un’ampia apertura, così da conferire sufficiente spazio alla testa quando lo stesso si tiene sollevato ed un pannello di controllo touch screen a colori.

Dimensioni e peso di questo accessorio risultano essere abbastanza contenuti (55 x 35 x 35 cm, per un peso di 635 g).

Per questo motivo Sentinel A50 risulta essere abbastanza apprezzato e ricercato da coloro che effettuano saldature a livello professionale.

Un prodotto di alta qualità quindi anche il prezzo non è proprio economico.

  • Helvi Vision 2.1.

La Helvi propone un pratico, comodo ed ergonomico casco da saldatura adatto sia ai professionisti che agli utilizzatori comuni.

Vision 2.1 possiede un visore con oscuramento automatico, che garantisce un’ottima protezione, in qualunque posizione ci si trovi. Infatti, il casco non risente assolutamente dell’angolo di saldatura.

Il filtro del visore è di dimensioni abbastanza ampie (110 x 90 x 9 mm) e possiede due sensori che offrono una regolazione di oscuramento del vetro, con valori che vanno da 9 a 13. Inoltre, lo schermo offre un’ottima visuale durante le operazioni di saldatura.

Per quanto riguarda la struttura del casco possiamo dire che questo accessorio possiede una calotta comoda, ergonomica, facilmente regolabile ed altamente resistente agli urti.

Infine va ricordato che il visore del casco funziona grazie all’ausilio di comuni pile alcaline.

Peso e dimensioni di questo prodotto sono leggermente superiori rispetto a quelli del modello descritto in precedenza, ma egualmente contenuti (31 x 23 x 21 cm, per 998 g).

  • Tacklife casco di saldatura aut-oscurante

Il casco da saldatura Tacklife è provvisto di 4 sensori che offrono il massimo della qualità per quanto riguarda la velocità di oscuramento del visore.

Non a caso è progettato in classe ottica elevata (l’oscuramento del vetro avviene in 1/25000 di secondo) ed offre un’ampia area di visuale ovvero di 100 x 73 mm.

Va inoltre ricordato che lo schermo funziona tramite batterie al litio, alimentate ad energia solare.

L’intera struttura risulta abbastanza confortevole, facile da indossare, leggera (appena 1 kg) e molto areata rispetto ad altri modelli esistenti in commercio.

Tacklife è realizzato in materiale altamente resistente alla corrosione ed alle fiamme. Il prodotto viene fornito con una pratica custodia ed altri accessori di protezione.

Il suo buon rapporto tra qualità e prezzo, ne fa un accessorio molto venduto.

  • Deko Deep Sea

Deep Sea della Deko è un casco da saldatura ad oscuramento automatico, con caratteristiche di alta qualità.

Il visore ad oscuramento automatico, passa da chiaro a scuro ad una velocità di 1/25000 di secondo.

In caso di non funzionamento elettrico del visore, si rimane ugualmente protetti dai raggi infrarossi ed ultravioletti della saldatura, grazie al fattore della gamma di ombra, che in questo casco assume valore 16.

Inoltre, il visore dalle dimensioni di 3,8 5 x 3,15 pollici offre un’ampia e comoda visuale.

Grazie al filtro auto-oscurante ed alla possibilità di impostare manualmente la percezione luminosa dei sensori, si ha la possibilità di adattarsi a svariati ambienti di lavoro.

Le batterie del visore sono alimentate tramite pannelli solari, così da garantirne una maggiore durata.

Infine, il casco offre la possibilità di essere personalizzato per adattarsi comodamente alle proprie esigenze.

Deep Sea è considerato un casco da saldatura molto versatile e per questo molto richiesto da coloro che lavorano con la saldatura.

DEKO Maschera Saldatore ad Energia Solare Deep Sea Casco Professionale di Oscuramento Automatico con...
  • PROTEZIONE OCCHI OTTIMALI: il filtro Auto-oscurante passa da chiaro a scuro in 1/25000 sec. In caso di guasto elettrico, il saldatore rimane protetto dalle radiazioni UV e IR in base all'ombra 16....
  • Kakiyi Casco Visiera Saldatura

Kakiyi propone un casco da saldatura tradizionale nettamente differente dai modelli appena descritti.

Si tratta di un accessorio che non possiede la funzione di oscuramento automatico.

Il casco per saldatura della Kakiyi è formato da una visiera trasparente, utile a proteggere gli occhi dalle scintille provocate dalla saldatura.

Si tratta di una visiera realizzata in materiale polimerico di elevata resistenza agli urti ed alla deformazione, ma anche alle elevate temperature.

La calotta superiore, anch’essa realizzata in materiale polimerico resistente, funge da supporto per la visiera ed è dotata di una cintura regolabile, per mantenere l’intero casco ben saldo alla testa.

Questo modello di casco da saldatura è ampiamente più economico rispetto ai modelli descritti in precedenza, ma allo stesso tempo, non offre lo stesso grado di protezione dei caschi ad oscuramento automatico, pur rimanendo un prodotto di buona qualità.

Kakiyi Casco Saldatura Trasparente Anti-Splash Protective Elettrico Saldatore Mask Fronte Pieno...
  • Molto pratico nella saldatura per i lavoratori, con questa maschera di saldatura trasparente per garantire la loro sicurezza umana