Migliore rilevatore di banconote false: Guida alla scelta con opinioni e prezzi

I rilevatori di banconote false sono uno strumento sempre molto utile in un esercizio commerciale perché purtroppo aumentano costantemente gli episodi di spaccio di denaro contraffatto e ogni commerciante deve tutelarsi per non incorrere in rischi legali e soprattutto per non perdere i guadagni tanto faticosamente messi insieme.

Grazie a queste piccole macchinette, spesso non più grandi di un libro, è possibile identificare immediatamente le banconote contraffatte e agire di conseguenza. Ma quale modello attualmente in commercio è il migliore in assoluto? Ecco la classifica delle cinque scelte top da acquistare immediatamente.

Rilevatori di banconote false: quali funzioni possiedono

rilevatore di banconote false

Il rilevatore di banconote false è uno strumento tecnologico da ufficio (e ovviamente anche da negozio) che consente di effettuare una serie di controlli in pochi secondi rispetto all’autenticità di una banconota. Per capire se una banconota è autentica o meno, infatti, esistono diversi metodi di controllo che vanno dalla verifica visiva a quella tattile ma non si può avere sempre la certezza al 100% di aver fatto una valutazione realistica e soprattutto si impiega tempo.

Con un rilevatore di banconote false, invece, si può avere una risposta precisa in pochi secondi, mettendo insieme diverse tecniche di verifica per un risultato certo. Tutto ciò è possibile grazie alla tecnologia che ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, perfezionandosi sempre di più anche grazie all’introduzione del laser.

Le tipologie di rilevazione delle banconote false

Attualmente sul mercato esistono diverse tecnologie utilizzate per la rilevazione delle banconote false. Innanzitutto c’è quella che sfrutta i raggi UV per individuare lo speciale inchiostro che viene inserito all’interno delle banconote: si tratta di uno dei sistemi di rilevazione più antichi ma anche maggiormente efficaci. Poi c’è quella che riesce a rilevare la presenza del filo metallico all’interno della banconota, un elemento che in quelle false non è mai inserito.

Anche l’identificazione della filigrana e dell’inchiostro magnetico sono due elementi di rilevazione delle banconote false che, combinati a tutti gli altri, garantiscono un risultato certo. Infine l’ultima tecnica è quella della lente di ingrandimento che deve mettere in rilievo la presenza di alcuni microcaratteri che sono impressi sulle banconote e che di solito quelle false non riescono a inserire.

Caratteristiche degli scanner per banconote false

Tecnicamente il rilevatore di banconote false ha una forma quadrata o rettangolare e una fessura con rullo automatico all’interno del quale si fa passare la banconota. Questa scatola contiene un rilevatore ottico che scannerizza tutti i particolari della banconota e li confronta con un check inserito nella sua memoria per dare il responso circa l’autenticità della banconota.

Le verifiche vengono fatte in base alla tecnologia che il rilevatore sfrutta fra quelle disponibili attualmente sul mercato. Questo piccolo apparecchio, che di solito ha dimensioni abbastanza contenute, può essere alimentato a corrente o a batterie ed è autonome nel suo funzionamento, quindi non deve essere collegato al pc. In base al risultato dell’analisi effettuata, il rilevatore emette un segnale luminoso oppure sonoro per avvisare quando la banconota è falsa.

Come scegliere un modello affidabile?

Poiché in circolazione esistono molti modelli differenti di rilevatori di banconote false, è indispensabile capire quali sono le caratteristiche più importanti da tenere presenti quando si tratta di acquistare il modello più adatto per le proprie esigenze. Ovviamente il consiglio è quello di scegliere un modello che riesca ad integrare quante più tecniche di rilevazione possibile, così da avere la sicurezza di un risultato certo.

Inoltre è preferibile sempre scegliere un modello alimentato a corrente perché quelli a pile tendono a scaricarsi nei momenti meno opportuni e comportano la spesa costante di acquistare nuove batterie. Infine, il rilevatore deve avere delle dimensioni contenute perché è opportuno che sia sistemato vicino alla cassa per un uso veloce e costante e spesso lo spazio non è sufficiente per strumenti troppo grandi.

I cinque migliori rilevatori di banconote false:

  • Safescan 155-S Black

rilevatore banconote false migliore

Questo rilevatore di banconote false, dalle dimensioni abbastanza contenute, sfrutta ben sette tecnologie diverse per offrire un responso sicuro al 100%. Può essere utilizzato sia per verificare l’autenticità degli euro che delle sterline e funziona con ogni taglio di banconote, anche quello più piccolo.

Il suo display LCD, molto ampio e facile da leggere, consente di conoscere l’esito dell’analisi ma il rilevatore, per maggiore sicurezza, emette anche un avviso sonoro in caso di esito negativo.

Fra i pregi di questo rilevatore c’è sicuramente l’affidabilità che ne fa uno dei prodotti migliori attualmente sul mercato e la velocità di analisi di appena cinque secondi. Fra i difetti, invece, va segnalata l’alimentazione a batteria che un’autonomia di trenta ore, trascorse le quali deve necessariamente essere sostituita.

Safescan 155-S Black - Verificatore banonote false per la verifica al 100% delle contraffazioni...
  • 7 controlli di contraffazione: infrarossi, caratteristiche magnetiche e metalliche, filigrana, colore, dimensioni e spessore
  • Olympia 585

Il modello Olympia 585 è perfetto per quei negozi che sono soliti interfacciarsi con una clientela internazionale che paga con valuta di vario tipo perché il rilevatore è in grado di analizzare ogni tipologia di banconota. Il suo funzionamento si basa, però, esclusivamente sul controllo a raggi UV e questo rappresenta forse il suo limite maggiore in quanto, senza controlli incrociati, rischia di non riuscire a smascherare le contraffazioni più precise.

Si tratta comunque di un buon rilevatore, abbastanza veloce in quanto impiega appena dieci secondi per dare una risposta. Si alimenta a corrente attraverso una classica presa ed emette un segnale luminoso in presenza di una banconota riconosciuta come falsa. Alcuni clienti, però, lamentano che la luce emessa sia eccessivamente fioca e non sempre perfettamente distinguibile.

  • Detectalia D7X

Il modello Detectalia D7X è considerato da molti il migliore perché combina sette tecnologie diverse e riesce a dare una risposta sull’autenticità della banconota in cinque secondi al massimo. Rispetto ad altri prodotti simili, un punto a favore di questo modello è rappresentato dal fatto che non si limita a riconoscere solo euro e sterline ma anche altri cinque tipi di valuta fra cui il dollaro e il franco svizzero.

Un altro vantaggio è legato alla memoria interna che consente anche di conoscere il numero di banconote false rilevate in un dato periodo di tempo. Un aspetto negativo, invece, è dato dall’alimentazione a batteria che deve essere acquistata a parte.

  • Genie MD 188

Questo modello è molto basilare ma garantisce un veloce riconoscimento delle banconote false grazie alla lampada UV che riesce a riconoscere il fluoro che non è mai presente nelle banconote false, indipendentemente dalla nazione di emissione (euro, dollaro, sterline e molto altro). È però in grado di riconoscere anche eventuali documenti falsi o carte di credito contraffatte e questo rappresenta un plus rispetto agli altri modelli.

In caso di rilevamento di una banconota falsa, il rilevatore emette un segnale luminoso che avvisa, anche se alcuni lamentano il fatto che la luce sia poco visibile. Fra i vantaggi del modello Genie, però, ci sono le dimensioni molto contenute, che lo rendono perfetto anche per gli spazi più piccoli, insieme all’alimentazione a corrente, soluzione ideale per risparmiare sui costi della batteria.

Genie MD 188 - Rilevatore di banconote false per scrivania con 1 tubo UV, tubi di irradiazione,...
  • Rilevatore di banconote false UV, per la cassa o la scrivania – Rilevatore banconote, semplice tutela dalle banconote false.
  • Rilevatore COBA600

L’ultimo rilevatore di banconote false che fa parte della top 5 dei rilevatori di banconote false è il COBA600, piccolo e molto performante. A differenza di tutti gli altri modelli che sono stati fin qui presentati, questo si alimenta attraverso una presa usb che si può collegare al registratore di cassa oppure ad un pc.

Il rilevatore dispone di cinque sistemi di controllo diversi che si attivano contemporaneamente per offrire risposte affidabili al 100% e soprattutto veloci in quanto servono solo cinque secondi per banconota. Il rilevatore, però, può essere utilizzato esclusivamente sugli euro e questo rappresenta indubbiamente un limite enorme alle sue performance. In caso di banconota falsa, il rilevatore emette un segnale acustico ben distinguibile da altri eventuali rumori.