Scarpe da lavoro antinfortunistica: Come scegliere la migliore? Guida alla scelta con classifica e opinioni

Per molte tipologie di lavoro, al giorno d’oggi, è necessario utilizzare un particolare tipo di calzatura, ovvero
le scarpe antinfortunistica. Grazie alla loro struttura e alla loro conformazione, infatti, sono adatte per camminare e operare in ambienti come i cantieri o nei magazzini.

In questa guida illustreremo cosa sono le scarpe da lavoro, come funzionano, in base a cosa sceglierle e i benefici, e i cinque migliori prodotti direttamente acquistabili in commercio.

Scarpa antinfortunistica: cos’è e come funziona

scarpa da lavoro antinfortunistica

Le scarpe antinfortunistiche, come già anticipato, sono un particolare tipo di calzatura che permette di lavorare in ambienti “scomodi”. Sono necessarie, infatti, perché riducono il rischio di infortuni e incidenti, grazie alla loro particolare struttura e ai materiali con cui vengono realizzate.

Il loro utilizzo è previsto anche dalla legge 626/94, che garantisce la sicurezza sul luogo di lavoro, e tra l’abbigliamento e gli accessori che è necessario possedere per ridurre al minimo i rischi vi sono anche esse. In commercio esistono numerose tipologie e varianti di calzature antinfortunistiche, e per questo è importante saperle distingue prima di procedere con il loro acquisto.

Come scegliere la scarpa da lavoro giusta

Tra i criteri da valutare prima di acquistare un paio di scarpe antinfortunistiche abbiamo sicuramente la tipologia, i materiali di costruzione, il colore e la flessibilità. Per quanto riguarda le categorie, le calzature antinfortunistiche possono essere divise in SB, S1, S2, S4 ed S5. La tipologia SB è quella di base, ed è caratterizzata dalla presenza di un puntale in acciaio, mentre la categoria S1 raggruppa i modelli dotati di lamina antiperforazione nella suola, oltre al puntale.

Ancora, la tipologia S2 possiede in aggiunta una tomaia impermeabile, adatta quindi a tutti coloro che svolgono un tipo di lavoro all’aperto e che necessitano di sicurezza e di piedi asciutti. Questa tipologia di calzature è molto costosa, ma la categoria che garantisce un’impermeabilità al 100% è quella S4.

Tuttavia, il modello di scarpa antinfortunistica che consente a chi la utilizza una sicurezza totale sul luogo di lavoro, è quella S5, alla quale è aggiunta un’ulteriore lamina antiperforazione. Di conseguenza, se desiderate acquistare un paio di scarpe antinfortunistiche di qualità e che garantiscano il massimo del comfort e della sicurezza dovrete optare per quest’ultimo modello.

Un altro criterio da valutare è sicuramente il materiale con cui esse vengono realizzate. Le calzature migliori sono generalmente costruite con:

  • pelle ed eco-pelle per le tomaie
  • l’acciaio o l’alluminio
  • il composito, utilizzato per realizzare la punta e le lamine antiperforazione
  • la gomma

Prima di scegliere il tipo di materiale per le vostre scarpe antinfortunistiche è importante, se non fondamentale, considerare il lavoro che svolgete. Infatti, chi opera nei magazzini e svolge quindi un mestiere sicuro, può optare per la pelle scamosciata o l’eco-pelle, che è molto comoda e leggera. Chi invece svolge un lavoro più rischioso, come i muratori o gli elettricisti, necessiterà di scarpe prive di parti in metallo ma realizzate con un materiale amagnetico.

Anche la scelta del colore è importante, più per il comfort che per l’estetica. Infatti, chi deve passare molto tempo in mezzo al fango o alla terra, dovrebbe scegliere scarpe antinfortunistiche beige, che permettono di nascondere lo sporco. Chi lavora in un magazzino, ancora, potrebbe optare per calzature di colore scuro.

La flessibilità è l’ultimo fattore da tenere a mente, perché influenza notevolmente il lavoro. Chi svolge un mestiere pesante e faticoso non deve scegliere calzature con una suola in acciaio, che può appesantirlo ancora di più. Può optare, invece, per una suola in gomma, decisamente più leggero e flessibile.

Caratteristiche delle scarpe da lavoro

Come anticipato, ciò che deve caratterizzare ogni tipologia di scarpa antinfortunistica è la presenza di un puntale, realizzato o in acciaio (economico ma molto pesante), oppure in alluminio o in materiale plastico. Inoltre, devono essere dotate di una lamina antiperforazione, che protegge fino all’85% del piede. Questa può essere costruita in acciaio, oppure in ceramica e kevlan (flessibile, sicura al 100% e isolante). Le migliori calzature antinfortunistiche, infine, devono:

  • essere flessibili
  • essere impermeabili
  • non avere cuciture
  • essere leggere
  • devono avere una suola in grado di trattenere il sudore in estate e possibilmente antiscivolo

Come scegliere il miglior modello?

Come avrai già letto nei paragrafi precedenti, le migliori scarpe da lavoro o antinfortunistica che dir si voglia, devono essere comode, antiscivolo, abbastanza leggere per facilitare i movimenti ma robuste al tempo stesso. I materiali sono fondamentali, infatti questa tipologia di calzatura, possiede la punta rivestita di materiali robusti come acciaio, in modo da proteggere i piedi da eventuali cadute di materiali o incidenti sul lavoro in generale.

Per scegliere la migliore scarpa antinfortunistica, è opportuno valutare attentamente anche il rapporto qualità/prezzo e bisogna sopratutto affidarsi ai migliori brand del settore. Errore da non fare: scegliere scarpe da lavoro troppo economiche di marchi sconosciuti, perchè i materiali potrebbero essere scadenti.

Scarpe antinfortunistica – Classifica Top5:

  • U-Power RedLion

scarpe antinfortunistica migliori

Le scarpe antinfortunistica U-Power Red Lion sono realizzate con una tomaia in nylon e pelle scamosciata, molto leggera e traspirante, e una fodera Wingtex. Inoltre, il loro puntale è in alluminio (pesa soli 45 grammi) e sono dotate di lamina antiperforazione in tessuto e di suola antiscivolo. Questo modello appartiene alla categoria S1 ed è disponibile in colore grigio scuro e verde. Le caratteristiche di questa scarpa antinfortunistica sono:

  • i fori asimmetrici
  • la membrana esterna che elimina l’umidità
  • la soletta estraibile che garantisce la traspirazione del piede
  • l’intersuola in poliuretano espanso

I clienti che le hanno acquistate vantano l’estetica e la loro comodità, la loro leggerezza e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

  • Goodyear

Le scarpe da lavoro Goodyear sono realizzate con materiale sintetico all’esterno, e hanno una chiusura stringata (con laccetti stabili e resistenti) e una suola in gomma. Tra le caratteristiche principali di queste calzature rientra il fatto che resistono bene all’uso intensivo e sono adatte ai lavori leggeri (categoria S1), come magazziniere o autista. Inoltre, sono molto comode e flessibili, e per questo garantiscono comfort; sono disponibili in colore verde/azzurro/nero, e si adattano perfettamente a ogni tipo di piede.

I clienti che le hanno acquistate e utilizzate vantano la loro comodità e leggerezza, la loro estetica e il fatto che rendano più leggero anche il lavoro.

  • Utility Diadora

Queste scarpe antinfortunistica di marca Diadora sono tra quelle più vendute nell’e-commerce online, perché sono disponibili in diversi colori (come nero, cammello, rosso e marrone) e perché sono molto resistenti. La suola è realizzata in gomma, mentre l’esterno è in pelle; inoltre, la chiusura è stringata e garantisce il massimo della sicurezza.

Tra i vantaggi principali di questa scarpa troviamo il fatto che siano molto leggere e flessibili, e che hanno un grado di sicurezza di livello S3, uno dei più alti. Il materiale esterno è molto resistente e traspirante, dunque impedisce l’eccessiva sudorazione durante l’estate e ai lati è impermeabile al 100%. Grazie alla loro struttura riducono al minimo i rischi di incidenti e lesioni e scongiurano il mal di schiena dovuto al troppo lavoro.

  • U Power

Le scarpe da lavoro U Power sono unisex, perfette dunque per uomo e per donna, e sono disponibili in colore giallo/nero. L’esterno della calzatura è realizzato in pelle, la fodera in tessuto e la suola in fibra, mentre la chiusura è stringata e garantisce la massima stabilità e sicurezza. Il puntale è in alluminio e la membrana è traspirante; inoltre, la suola è antiperforazione e tessile, priva di metalli.

Tra i vantaggi di questa calzatura vi è sicuramente il fatto che il sottopiede anatomico sia traspirante, leggero e antibatterico.
I clienti che l’hanno acquistata hanno apprezzato il battistrada antiscivolo, la loro comodità e leggerezza, la resistenza anche durante i lavori più pesanti e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

  • Whitin

Le calzature antinfortunistiche Within sono realizzate con una tomaia resistente agli strappi, e con una punta estesa e puntina realizzata in acciaio, per questo il vostro piede sarà protetto da urti e lesioni. Inoltre, la fodera è traspirante e impedisce l’eccessiva sudorazione, mentre il puntale è da 200 joule e offre il 100% della sicurezza.

La suola è in gomma antiscivolo e la chiusura è stringata. Tra le sue caratteristiche abbiamo:

  • l’anti-fracassare, che consente al piede di respirare e di muoversi con flessibilità
  • l’anti-piercing, che proteggeranno i vostri piedi
  • l’anti-scivolo
  • la traspirabilità, che offre condizioni di lavoro migliori, sia in estate che in inverno