Tanica per cambio olio: Come scegliere la migliore? Guida completa con classifica dei modelli Top e prezzi

Le taniche per il cambio olio, dell’auto o della moto, sono uno strumento utilissimo per praticare questa importante operazione di manutenzione del mezzo. In questa guida trovi consigli pratici e le indicazioni per acquistare le migliori taniche presenti sul mercato.

Bestseller No. 2
XL Tech - Tanica di Scarico, Piatto, capacità: 7 l, Codice dell’Articolo: 300110
  • Tanica per Olio di scarico in plastica. Tanica di scarico impermeabile con Sistema antiriflusso.
Bestseller No. 4
Kit per il cambio ed il drenaggio dell'olio dell'auto con pompa universale di aspirazione
  • 【Come usare】 Rimuovere il liquido dei freni sporco dal serbatoio. Rimetti il ​​nuovo fluido. Avviare l'automobile e collegare il tubo tra l'attrezzatura e la pompa del freno ausiliario. Ruota...

Il cambio dell’olio, una questione di sicurezza

tanica per cambio olio

L’olio del motore è una linfa preziosissima che serve a far muovere tutti gli ingranaggi in maniera fluida, e quindi evitare danneggiamenti della struttura a seguito di attrito.

Indipendentemente dal tipo di veicolo, fare regolarmente un cambio dell’olio contribuisce ad allungarne la vita, naturalmente cercando di evitare di agire quando si accende la famosa spia sul cruscotto, poiché potrebbe essere già tardi.

In linea generale, in un’auto alimentata a benzina, il cambio dell’olio va effettuato ogni 15 mila chilometri, mentre su un diesel si possono far scorrere anche 20/25 mila chilometri.

Cambio dell’olio: dal meccanico o fai da te?

Tra le diverse tipologie di intervento che si possono fare per la manutenzione dell’auto o della moto, sicuramente il cambio dell’olio può essere fatto anche in autonomia, senza rivolgersi necessariamente ad un meccanico.

Uno dei vantaggi nel far fare il lavoro ad un professionista risiede senz’altro nel fatto che lo smaltimento dei liquidi esausti è di sua competenza, e quindi non c’è da preoccuparsi: l’olio usato andrà nei centri di raccolta.

Anche il privato però può portarlo in speciali punti di raccolta: il COOU, il “Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati”, mette a disposizione di tutti i cittadini aree dove stoccare i liquidi esausti – anche quelli alimentari, tra l’altro, egualmente inquinanti – in maniera gratuita.

Non vi sono infatti da pagare tariffe perché il costo dello smaltimento è già compreso nelle tasse dei rifiuti urbani. Ecco perché chiunque è appassionato di manutenzione del proprio mezzo può farlo con facilità e soprattutto senza pagare quote od oneri particolari.

Come deve essere fatta una tanica per il cambio olio?

L’olio estratto dal motore deve essere conservato in un contenitore particolare, disegnato e progettato proprio per questo scopo. Quando si decide di fare il cambio dell’olio in autonomia, è necessario eseguire l’operazione con molta cautela e soprattutto utilizzare la giusta tanica, al fine di scongiurare sversamenti accidentali e per poter poi portare il liquido nel centro di smaltimento in tutta sicurezza.

I contenitori per la raccolta dell’olio infatti devono rispondere a determinate caratteristiche. Per prima cosa, i materiali con cui sono realizzate le taniche devono essere di plastica altamente resistente anche ai liquidi potenzialmente corrosivi, e soprattutto debbono essere dotate di chiusura ermetica per evitare fuoriuscite accidentali delle sostanze. Le taniche per il cambio dell’olio possono contenere anche altri fluidi di un veicolo, come ad esempio il liquido dei freni della frizione, e anche il liquido di raffreddamento.

È necessario però, ai fini della successiva rigenerazione, non mescolarli e portarli al centro di raccolta ognuno nel proprio contenitore. Per quanto riguarda le caratteristiche ergonomiche, una tanica per il cambio olio deve avere una particolare cavità che permette di raccogliere meglio i liquidi e soprattutto una valvola d’aria, che ne impedisca la fuoriuscita durante l’operazione.

La tanica deve anche essere dotata di maniglia per il trasporto e di un ulteriore tappo per versare l’olio usato nell’apposito raccoglitore COOU.

Perché scegliere una tanica per la raccolta dell’olio esausto

Ad oggi vi è molta più coscienza e conoscenza riguardo alle tematiche ambientali e su come agire per non inquinare con i prodotti che si utilizzano tutti i giorni. L’olio motore è una sostanza altamente inquinante poiché composto da miscele di idrocarburi sintetici, non riassimilabili in natura senza adeguati trattamenti.

Bastano poche gocce nel terreno per comprometterne l’integrità, ancora peggio se sversato in acqua. Anche bruciarlo è altamente pericoloso, per via delle sostanze tossiche emesse dai fumi. Ecco perché è importantissimo smaltire l’olio motore nella maniera corretta, visto e considerato che ad oggi, con le tecniche adeguate, gran parte di questo può essere riciclato e utilizzato: si possono ricavare altri liquidi lubrificanti, bitume e anche gasolio.

Le taniche per la raccolta dell’olio esausto quindi, diventano fondamentali per conservare il liquido e per il suo trasporto nei centri specializzati.

Vantaggi nell’utilizzo delle taniche

Prima dell’ideazione di questo tipo di contenitore, risultava meno facile e sicuro fare il cambio dell’olio: venivano usate taniche o bacinelle ingombranti, imbuti per il travaso dei liquidi, di conseguenza anche lavare gli oggetti usati faceva sì che una cospicua quantità di liquido finisse comunque nei condotti fognari.

Le taniche apposite sono disegnate per semplificare tutte le operazioni e inoltre hanno svariate capacità di contenimento, così che si può raccogliere l’olio usato di più mezzi e fare meno viaggi al centro di raccolta. Non in ultimo, consentono di raccogliere l’olio anche attraverso una pompa, il che si rivela molto comodo quando il tappo della coppa dell’olio si trova in punti difficili da raggiungere a mano.

Infine, si tratta di oggetti anche economici, realizzati secondo alti standard di sicurezza e che quindi possono essere acquistati da chiunque, e utilizzati per tutti i veicoli della famiglia.

Ecco una selezione dei migliori contenitori presenti sul mercato. Di varie fasce di prezzo, dimensioni e capacità, sono tutte taniche disegnate appositamente per questo tipo di utilizzo e che non debbono assolutamente mancare in ogni garage, anche privato.

Classifica delle migliori 5 taniche per cambio olio:

  • Cora 11698 Tanica Olio Carburante – La migliore tanica per il cambio olio

tanica per cambio olio migliore

Compatta e pratica, questa tanica per cambio olio ha una capacità di ben 8 litri e tre uscite: una per la raccolta dell’olio e due per lo sversamento negli appositi contenitori di riciclo. L’area per raccogliere il liquido è ampia e incavata e dotata di una valvola per lo sfiato dell’aria, così da scongiurare schizzi d’olio durante l’operazione.

Le dimensioni la rendono comoda da utilizzare e trasportare con facilità: profondità 13 cm. larghezza 32 cm. e lunghezza 57 cm. Infine, la tanica è dotata di pratico manico, anche se c’è da sottolineare che la posizione è opposta a quella del tappo per lo sversamento, quindi prima di trasportarla è bene controllare di averlo chiuso bene. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

  • Lampa 65906 Eco Tanica Cambio Olio

Questo modello di tanica Lampa è più economico del precedente ed ha una capacità di 6 litri. Le dimensioni sono compatte: profondità 14 cm. larghezza 30 cm. lunghezza 45 cm. L’incavatura per la raccolta dell’olio non è molto pronunciata, quindi con questo contenitore è necessaria un po’ più di attenzione durante le operazioni di cambio dell’olio. Anche questa tanica è dotata di tre uscite e di un manico, sempre opposto al tappo per lo sversamento.

  • Cartec 463765 Tanica Cambio Olio

Il modello di questo brand ha una capacità di 7 litri ed è realizzata in plastica resistente di alta qualità. Le dimensioni sono piuttosto compatte: profondità 11 cm. larghezza 30 cm. lunghezza 50 cm. L’incavo per la raccolta è pronunciato e idoneo a travasare l’olio in sicurezza, ed il manico in questo caso è posizionato sul lato del tappo per lo sversamento, quindi più comodo e pratico rispetto agli altri due modelli.

Cartec 463765 Tanica Cambio-Olio, 7 Litri, Nero
  • Per ricuperare l'olio durante il cambio olio del veicolo
  • Expert e200228 Recuperatore di olio

Tanica idonea alla raccolta di tutti i tipi di liquidi del veicolo, questa tanica ha una capacità di 8 litri, quindi molto capiente. Le sue dimensioni sono di 15 cm. di profondità, 20 cm. di larghezza e 40 cm. di lunghezza, quindi in linea con gli altri modelli.Il contenitore ha 3 uscite e un incavo per la raccolta abbastanza pronunciato.

Le tre maniglie, posizionate una sul fondo e le altre due in prossimità del tappo per lo sversamento del liquido, la rendono molto comoda da maneggiare sia durante le operazioni di cambio dell’olio che durante il trasporto e il travaso nel contenitore del centro di raccolta.

  • Hünersdorff Tanica per Cambio Olio

Questa tanica ha un prezzo davvero competitivo ed accessibile, oltre ad avere una capacità di ben 8 litri. I materiali plastici con cui è realizzata sono resistenti a oli, diesel, benzina e acidi diluiti, quindi si tratta di un contenitore molto versatile.

Con tre uscite e un pratico manico posto in concomitanza con il tappo per lo sversamento nei centri di raccolta, è un contenitore perfetto per operare in tutta sicurezza.