Quali sono i migliori irrigatori a impulso? Recensioni dei 5 modelli più venduti

Ogni giardino, ogni prato o aiuola ha bisogno del suo irrigatore. Sul mercato ne esistono di molti tipi, adatti a spazi più o meno grandi, statici o dinamici, visibili o a scomparsa.

In questa offerta sconfinata, cerchiamo di capire quali sono i migliori irrigatori a impulso.

Infatti con questa piccola guida ci proponiamo di aiutarti a capire qual’è l’irrigatore a impulso più adatto alle tue esigenze.

Bestseller No. 1
Ribimex - Pra/AB.1410 - Irrigatore a Battente su Puntale
  • Puntale in plastica solido per prati e bordure
Bestseller No. 2
Gardena Irrigatore a impulso, circolare e a settori Comfort (su picchetto)- azione: Per superfici...
  • Facile: La regolazione fine permette di impostare comodamente i settori da irrigare
OffertaBestseller No. 3
Relaxdays 10023174 Irrigatore ad Impulsi da Giardino Circolare Irrigazione di Grandi Superfici fino...
  • Irrigatore a impulsi: irrigatore a settore e circolare per irrigare grandi superfici fino a 450 m² - per il giardino
Bestseller No. 4
Gardena Irrigatore a impulso circolare a settori Comfort (su picchetto): Irrigatore per grandi...
  • Facile: La regolazione fine permette di impostare comodamente i settori da irrigare
Bestseller No. 5
Bambelaa! Irrigatore da giardino, irrigatore circolare, irrigatore a impulsi da giardino, grandi...
  • Applicazione: adatto per grandi superfici di prato, aiuole e altre aree del giardino. Collegare il tubo da giardino e inserire il treppiede nel terreno

Irrigatori a impulso: cosa sono?

irrigatore ad impulso

Gli irrigatori a impulso sono particolari irrigatori provvisti di un picchetto in plastica o in metallo che va infilato nel terreno.

Invece, la parte meccanica superiore possiede una molla e un rompigetto che regola l’erogazione dell’acqua.

La pompa dell’acqua va collegata all’ugello presente al lato dell’erogatore, in questo modo il getto d’acqua verrà direzionato a una determinata angolatura.

Inoltre la gittata di un erogatore a impulso può essere regolata e arriva a coprire anche zone molto ampie di prato, purché non incontrino ostacoli nel loro raggio d’azione.

Soprattutto in estate gli irrigatori a impulso diventano indispensabili per assicurare al terreno, grande o piccolo che sia, la giusta quantità di acqua, che invece in tali periodi scarseggia.

Come scegliere un buon irrigatore a impulso?

Il primo consiglio è quello di affidarsi a irrigatori a impulso affidabili e robusti. Ogni spazio verde ha le sue forme e la sua grandezza e non è perciò affatto detto che l’irrigatore perfetto per una tipologia di terreno, sia altrettanto adatto ad un altro tipo di giardino.

E’ meglio privilegiare irrigatori ad impulso con ugello in metallo o con innesto rapido, poi assicurarsi il raggio d’azione copra sufficientemente le zone di prato da irrigare.

Inoltre, visto che il mercato propone innumerevoli modelli di irrigatori, è bene valutare attentamente il rapporto qualità/prezzo del modello che si andrà a scegliere.

Migliori irrigatori a impulso – Classifica Top5:

  • Irrigatore a impulso Gardena

irrigatore a impulso migliore

L’irrigatore a impulso della Gardena, modello 8141-20, è un tipo di irrigatore a picchetto, si inserisce cioè nel terreno, con impulso circolare.

La sua gittata parte da 5 metri e arriva fino a 12,5 metri ed è adatta a coprire superfici che vanno da 75 fino a 490 metri quadrati.

Il semplice sistema di regolazione consente di impostare i settori da innaffiare, inoltre è possibile collegare in serie, tramite un apposito raccordo, più elementi per costruire un valido ed efficiente impianto di irrigazione.

Ogni elemento può essere regolato separatamente dagli altri, così da coprire perfettamente uno spazio verde dalla forma irregolare.

Il lungo picchetto garantisce la stabilità dell’elemento soprattutto quando è in funzione e si innesta nel terreno premendo con forza sull’apposita maniglia.

È realizzato in plastica rigida di ottima qualità, solido, pesante e molto stabile. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Gardena Irrigatore a impulso circolare a settori Comfort (su picchetto): Irrigatore per grandi...
  • Facile: La regolazione fine permette di impostare comodamente i settori da irrigare
  • Irrigatore a impulsi Terra Hiker

Questo irrigatore ad impulso della Terra Hiker è di tipo professionale, realizzato in solido metallo con una copertura che arriva fino a 700 metri quadrati.

È possibile regolare anche l’angolo di aspersione da 20° fino a 360° gradi per un getto circolare o limitato a determinati settori.

L’elemento è solido e robusto, il materiale ottimo e il funzionamento molto semplice con la regolazione dell’angolo e del rompigetto che si effettua senza l’utilizzo di nessun particolare attrezzo.

Per piantare il picchetto ci sono degli appositi supporti da spingere nel terreno premendoli con il piede.

Presenta una struttura ben studiata per permettere questa operazione senza alcuna difficoltà e soprattutto senza correre il rischio di danneggiare il meccanismo di irrigazione andando a premere sulla testa dell’irrigatore.

L’elemento può essere raccordato ad altri per creare un vero e proprio impianto di irrigazione in superficie.

Il solido materiale con il quale sono realizzati questi irrigatori li rende prodotti destinati a durare a lungo.

Buon rapporto qualità/prezzo.

Offerta
Cellfast Lux Irrigatore, Argento, 1 Pezzo
  • prodotto: irrigatore professionale a impulsi, realizzato in metallo sulla base di un picchetto di terra, con piedi aggiuntivi che impediscono all'irrigatore di inclinarsi e garantiscono la massima...
  • Irrigatore ad impulso Silverline

Un irrigatore a impulso preciso e ben realizzato è quello della Silverline che lo propone in una doppia colorazione, oltre a quello tradizionale aggiunge l’irrigatore di colore verde per favorire una migliore mimetizzazione con il prato e ridurre l’impatto visivo.

La copertura arriva fino a 360° gradi ed è regolabile in pieno o a mezzo cerchio.

La gittata è ottima, il pezzo robusto e ben fatto e il materiale con il quale è realizzato lo rende indistruttibile.

Nella parte frontale dell’irrigatore c’è l’innesto per il tubo di irrigazione, mentre in quella posteriore un tappo che, se svitato, consente di prolungare il sistema e creare un vero e proprio impianto di irrigazione in pochi minuti e a prezzi decisamente alla portata di tutti.

Un irrigatore molto acquistato,

  • Irrigatore a impulsi Claber

L’irrigatore a impulso della Claber ha una testina a battente che permette di irrigare per settori con rotazioni che vanno da 0° a 360° gradi, arrivando quindi a una rotazione circolare continua.

L’innesto nel terreno avviene tramite due picchetti, due asticelle di metallo ben appuntite, che ne garantiscono una migliore stabilità nel terreno quando l’irrigatore è in funzione.

La parte restante del prodotto è realizzata in plastica, tranne il perno, in acciaio inox, e la boccola, in bronzo antiusura.

Fino a 4 bar la regolazione è automatica, oltre questo limite è possibile effettuarla tramite l’apposito dispositivo.

Gli irrigatori sono efficienti e molto potenti, ma molto dipende dalla giusta regolazione.

Anche con pressioni non eccessivamente alte, se ben regolati tramite l’apposita manopola, gli irrigatori producono una gittata d’acqua costante e efficace.

Tali manopole non determinano in realtà la gittata dello spruzzo ma la adeguano alla massima resa rispetto alla potenza dell’impianto.

Unico neo l’impossibilità a collegare direttamente tra loro più elementi per realizzare un impianto, problema che si aggira inserendo un deviatore a più uscite da inserire in partenza.

  • Irrigatore a impulso Tatay

Un irrigatore a impulso molto economico, adatto a giardini dalle medie e piccole dimensioni.

Questo irrigatore è realizzato in plastica anti UV, con un puntale ben appuntito per rendere l’operazione di inserimento nel terreno molto semplice.

In ogni caso, non essendo presente un supporto sul quale far forza per conficcarlo nel prato ed essendo l’irrigatore di plastica, si consiglia la massima attenzione.

La sua copertura è totale con una rotazione per settori o completa a 360° gradi, a seconda delle proprie preferenze o della conformazione del terreno da irrigare.

Arriva a spruzzare 15 litri di acqua al minuto per una copertura massima di 90 metri quadrati. L’irrigatore può essere collegato ad altri elementi tramite l’apposito foro di raccordo per costruire un impianto di irrigazione.