Recensione dei migliori walkie talkie per l’outdoor – 5 modelli a confronto

walkie talkie outdoor

I walkie talkie sono strumenti indispensabili per la comunicazione outdoor. Durante un’escursione, infatti, può capitare che si raggiungano zone particolarmente impervie nelle quali risulta praticamente impossibile mettersi in contatto con il proprio partner di viaggio via smartphone. Grazie alle loro funzionalità, però, i walkie talkie sono in grado di scavalcare un simile ostacolo, consentendo di comunicare su frequenze differenti rispetto a quelle dei telefoni cellulari. Scopriamo quali sono i migliori modelli di walkie talkie sul mercato.

Bestseller No. 1
Retevis RT649B Walkie Talkie Ricaricabile, 16 Canali, PMR446 Licenza-libero, 10 Toni di Chiamata,...
  • 16 canali con CTCSS / DCS offrono più scelte; la funzione di monitoraggio a doppio canale consente di eseguire la scansione del canale corrente e di un altro canale alternativamente; ti impedisce di...
Bestseller No. 2
Midland G9 PRO Radio Ricetrasmittente IPX4 Waterproof Walkie Talkie Outdoor 32 Canali PMR446-1...
  • Il G9 Pro presenta 8 nuovi canali PMR446, raggiungendo 101 canali complessivi, con una banda di frequenza estesa – da 446.00625 a 446.19375 MHz – e 38 canali CTCSS e 104 DCS
Bestseller No. 3
Bestseller No. 4
Offerta 2 batterie per Walkie Talkie DeTeWe Outdoor PMR 8000, Simvalley PX-1755, PX-1761 sostituisce...
  • 2x Batterier per Walkie Talkie DeTeWe Outdoor 8000, PMR8000, PMR 8000

Classifica dei migliori walkie talkie per l’outdoor:

  • Walkie talkie Motorola TLKR 92 H2O PMR

walkie talkie motorola outdoor

Il primo modello di walkie talkie per l’outdoor esaminato è il Motorola TLKR T92 H2O PMR. Il dispositivo in questione è dotato innanzitutto dello standard IP67, vale a dire il livello di protezione ottimale per evitare l’intrusione di particelle solide o liquide all’interno del telaio degli apparecchi.

Oltre a resistere alla perfezione agli agenti atmosferici, caratteristica imprescindibile per un qualsiasi dispositivo outdoor, la peculiarità più evidente del Motorola TLKR è l’eccezionale portata del segnale: l’H2O PMR, infatti, è in grado di ricevere il segnale sino a 10 chilometri, garantendo una comunicazione impeccabile su 8 canali principali (oltre che su 121 sottocanali differenti).

Valori simili sono garantiti dalla buona potenza dei walkie talkie, attestata intorno ai 500 megawatt, mentre il funzionamento dei dispositivi è reso possibile dalla presenza di due batterie NiMH (nichel-metallo idruro). Tra i vantaggi relativi all’utilizzo dei walkie talkie Motorola non si può non fare riferimento all’elevata portata di ricezione del segnale, che consente di utilizzare le radiofrequenze dei dispositivi a fronte di un raggio d’azione particolarmente ampio.

Anche lo standard IP67 rappresenta un punto di forza non indifferente, considerando che i walkie talkie verranno utilizzati in modalità outdoor, dunque soggetti a pioggia e intemperie di vario genere. Tra gli svantaggi, però, dobbiamo segnalare come il volume durante la comunicazione appaia spesso eccessivamente al ribasso, obbligando l’utente ad avvicinare gli apparecchi alle orecchie per ascoltare il parlato. Inotre, da evidenziare la mancanza di sistemi di aggancio dei walkie talkie alla cintura o alle tasche dei pantaloni in uso.

  • Walkie talkie Baofeng GT Mark III

Proseguendo nella disamina dei walkie talkie da utilizzare outdoor ci imbattiamo nel modello GT Mark III prodotto da Baofeng. Il GT Mark III consente agli utenti di selezionare la modalità di potenza desiderata: ciò significa che, a fronte di comunicazioni più o meno a lungo raggio, l’utente può scegliere se adottare una potenzia bassa, media o alta, a seconda delle singole necessità d’uso.

Dal punto di vista della connettività, il GT Mark III consente di lavorare su frequenze in megahertz (da 65 a 108 MHz), VHF e UHF, garantendo quindi un utilizzo sempre pratico. Sul piano della portata del segnale, i Baofeng si spingono ancora oltre rispetto ai Motorola: i modelli in questione, infatti, sono in grado di lavorare sino a 11 chilometri di distanza tra loro, il che significa poter comunicare con un eccezionale livello di comodità. Particolarmente valida anche la scelta dei canali di comunicazione, con l’utente che può fare affidamento su 128 canali differenti.

Tra i vantaggi derivanti dall’uso dei Baofeng sottolineiamo la straordinaria portata dei walkie talkie, oltre alla vasta gamma di frequenze sulle quali gli utenti possono interloquire tra loro. Altro vantaggio riguarda la possibilità di interrompere temporaneamente le comunicazioni inserendo i dispositivi in modalità “occupato”: così facendo, qualora l’utente desideri non essere disturbato durante lo svolgimento di una determinata attività, si possono bloccare in anticipo eventuali comunicazioni esterne non desiderate. Tra gli svantaggi, invece, evidenziamo come i walkie talkie Baofeng si dimostrino non eccellenti dal punto di vista della batteria, arrivando a scaricarsi in breve tempo (anche a fronte di ricariche ravvicinate).

Offerta
Baofeng GT di 3TP Mark III 8 W 2 m/70 cm UHF/VHF Dual Band mano dispositivo Radio (2 PCs with...
  • GT-3TP è aggiornato alla versione GT-3 MARK-II con Tri-Power: impostazioni Alta/Media/bassa potenza (8 W/4 W/1 W)
  • Walkie talkie Retevis RT622

A differenza dei modelli sinora descritti, i walkie talkie Retevis RT622 vengono venduti direttamente in 4 dispositivi diversi. Una particolarità insolita, se si considera che in linea di massima i walkie talkie sono generalmente messi in commercio in coppia.

I Retevis si contraddistinguono innanzitutto per la praticità, dimostrandosi sempre leggeri, comodi ed estremamente ergonomici. Per via delle loro dimensioni essenziali, i RT622 possono essere comodamente trasportati manualmente o riposti all’interno di una tasca. Particolarmente vantaggiosa, ai fini della praticità durante l’utilizzo, è la batteria da 1000 mAh, che consente di comunicare senza pause sino a 8-10 ore consecutive.

Si tratta del vantaggio più in evidenza dei Retevis RT622, a cui bisogna aggiungere la massima praticità derivante dalla possibilità di caricare i walkie talkie con qualsiasi caricabatterie USB, anche quello utilizzato generalmente per il proprio smartphone. Oltre a ciò, bisogna anche segnalare come i Retevis possano essere sfruttati anche mediante l’utilizzo di auricolari, così da evitare di disturbare le altre persone durante la conversazione via radio.

E non va nemmeno trascurata la presenza delle pratiche clip per agganciare i dispositivi agli indumenti adoperati outdoor. Dal punto di vista degli svantaggi, si segnala come gli apparecchi non siano in grado di trasmettere il loro segnale durante le operazioni di ricarica, consentendo però la ricezione dello stesso.

Retevis RT622 Walkie Talkie, Mini Ricetrasmettitori Ricaricabili, PMR446 Licenza-libero 16 CH, VOX...
  • Allarme di emergenza; la funzione ti aiuta a inviare avvisi sonori ai membri del tuo team; fagli sentire gli avvisi di pericolo intorno a te; tenerti al sicuro
  • Walkie talkie Midland G7 Pro

I walkie talkie Midland G7 Pro si mettono subito in evidenza per la loro buona capacità di ricezione del segnale. La funzione Dual Band dei G7 Pro consente infatti di ricevere canali sulla banda UHF (PMR446) e in modalità LPD (Low Power Devices, per le comunicazioni a corto raggio). Venduti in coppia, i Midland G7 Pro vengono resi disponibili con clip per l’utilizzo alla cintura, migliorando enormemente la portabilità dei dispositivi.

Particolarità dei G7 Pro è l’ampio display LCD da sfruttare per la lettura dei dati, l’ideale quando le condizioni di visibilità non risultano particolarmente ottimali durante l’attività outdoor. La batteria al litio è di eccezionale potenza, essendo in grado di lavorare sino a 1200 mAh. Decisamente vantaggiosa è anche la modalità dual watch, la quale consente di monitorare due canali differenti in fase di utilizzo dei dispositivi.

E va anche citata la possibilità di inserire il pratico blocco della tastiera al fine di evitare che, una volta riposto nella propria tasca, il dispositivo possa essere premuto erroneamente. Infine, un ultimo vantaggio riguarda la possibilità di utilizzare tre differenti funzioni Vox per comunicare con i propri interlocutori (la classica Vox Standard, la modalità Vox Baby e la Vox Bike, per l’utilizzo durante le escursioni in bicicletta).

Per quanto riguarda gli svantaggi, bisogna evidenziare come spesso il caricabatterie venga venduto non funzionante per un difetto di progettazione, il che comporta la necessità di provvedere a una sostituzione dell’elemento in questione.

Offerta
Midland G7 Pro Kit Radio Ricetrasmittente Walkie Talkie Dual Band 8 Canali PMR446 e 69 Canali LPD -...
  • Midland G7 PRO è la radio ideale da usare all'aperto con banda PMR446. Il suo nuovo design ti accompagna durante escursioni, arrampicate, softair, campeggio e altre attività outdoor
  • Walkie talkie Motorola TLKR T40

Infine, veniamo all’ultimo modello di walkie talkie per l’outdoor descritto nella guida all’acquisto: il Motorola TLKR T40. Innanzitutto, alla pari del Midland G7 Pro ritroviamo un ampio display LCD essenziale per visionare in tutta praticità i dati relativi alla ricezione e alla trasmissione del segnale radio.

Oltre a vantare funzioni estremamente pratiche di ricerca dei canali per la comunicazione, il TLKR T40 si distingue per la sua ergonomia e per la sua praticità generale. L’ergonomia è senza dubbio il vantaggio più rilevante dei walkie talkie Motorola, come si può osservare dalle forme ridotte e compatte dei dispositivi in questione, estremamente pratici e leggerissimi.

Tuttavia, non sono pochi gli svantaggi legati all’utilizzo del modello TLKR T40. I walkie talkie appartenenti a tale gamma, infatti, sono in grado di lavorare esclusivamente su 8 canali differenti. A tutto ciò bisogna aggiungere come la portata degli apparecchi qui descritti non sia superiore ai 4 chilometri complessivi, il che significa, di fatto, poter sfruttare i TLKR T40 esclusivamente sulle brevi distanze.