Migliore spazzatrice: Come sceglierla? Consigli, recensioni dei modelli e prezzi

Spazzatrici: cosa sono e a cosa servono

La spazzatrice serve a raccogliere facilmente e rapidamente notevoli quantità di rifiuti solidi ed è per questo che viene molto utilizzata sia a livello domestico sia per pulire le strade e i pavimenti di fabbriche, capannoni e magazzini.

In commercio ci sono molti tipi di spazzatrici, da quelle completamente meccaniche non dotate di motore e quindi buone per la pulizia di piccole superfici, a quelle professionali con motore che sono, ad esempio, quelle che vengono usate per raccogliere i rifiuti sulle strade, marciapiedi e così via.

Non si deve tra l’altro fare confusione tra spazzatrici e lavasciuga pavimenti: le spazzatrici si usano infatti per raccogliere i rifiuti solidi, mentre le lavasciuga pavimenti detergono e puliscono le superfici adoperando un sapone liquido. In questa guida parleremo delle migliori spazzatrici attualmente in vendita sul mercato e di come fare ad acquistare un prodotto che garantisca degli ottimi risultati.

OffertaBestseller No. 2
Bestseller No. 3
OffertaBestseller No. 4
Kärcher S 750 - Spazzatrice, Resa per 2.500M²/H, Capacità del Vano Raccolta 32 l, Archetto di...
  • Larghezza della spazzola extra large. Le lunghe setole sulla spazzola laterale garantiscono una pulizia accurata anche sui bordi
OffertaBestseller No. 5
Güde 94387 Aspirapolvere GFLS 1600 3 in 1, W, 230 V, blu, nero
  • Potente aspirapolvere portatile con funzione di aspirazione e soffiaggio.

Come scegliere il miglior modello di spazzatrice

spazzatrice

Come detto, una spazzatrice è una macchina per mezzo della quale si possono ripulire superfici più o meno grandi, al chiuso o all’aperto. Per scegliere il modello maggiormente adatto alle proprie esigenze occorre innanzitutto considerare la grandezza della superficie che si vuole pulire. Ci sono essenzialmente due tipi di spazzatrice: con uomo a bordo o con uomo a terra.

Nel primo caso la spazzatrice viene di solito usata per la pulizia di strutture quali capannoni, magazzini o comunque per superfici superiori ai 300 mq di grandezza. I modelli più specificatamente industriali hanno anche il posto guida e svariati comandi che gli permettono l’utilizzo su larga scala.

Le spazzatrici con uomo a bordo sono invece quelle che andremo a trattare in questa guida e si caratterizzano per le dimensioni ridotte e le destinazioni d’uso, che sono soprattutto abitazioni, uffici, giardini e così via. A loro volta queste spazzatrici si suddividono in manuali o a motore.

Le spazzatrici manuali, hanno una grandezza maggiore rispetto a un classico tosaerba, e sono la scelta ideale per la pulizia di sentieri, cortili, atri ecc., si distinguono per lo stile ergonomico, garantiscono un’ottima rimozione della polvere e dello sporco e sono facili da manovrare.

Alimentazione

Le spazzatrici possono funzionare con diversi tipi di alimentazione. Essa dipende dall’utilizzo che si vuol fare della spazzatrice: in un ambiente chiuso e non troppo grande, va bene un modello fornito di batteria, oppure a GPL.

Per gli ambienti esterni, invece, ci sono spazzatrici a benzina o a gasolio. Alcune spazzatrici hanno invece un costo più alto perché fornite di un’alimentazione doppia (batteria e carburante) in modo da poter essere adoperate dovunque si voglia.

Spazzole

In base alla superficie che si deve ripulire alcuni modelli di spazzatrice sono migliori di altri, soprattutto per la tipologia di spazzole che montano.

In genere i pavimenti da pulire sono realizzati in piastrelle, moquette, linoleum oppure cemento e per le superfici più levigate è consigliabile adoperare spazzole leggere e morbide capaci di svolgere egregiamente il loro lavoro di pulizia senza arrecare danni, abrasioni o graffi al pavimento.

Le spazzole vengono fabbricate sostanzialmente con 3 tipi di materiale: la fibra naturale, buona per lavori non intensi; il polipropilene, che si adatta a tutto ed ha una buona resistenza, e l’acciaio perfetto ad un uso industriale. Ecco le migliori macchine spazzatrici attualmente in commercio.

Spazzatrici – Selezione dei 5 migliori modelli in commercio:

  • Kärcher S 750 Spazzatrice

spazzatrice migliore

La spazzatrice Karcher che vi presentiamo, si distingue per l’ampia larghezza della spazzola, che grazie alle setole extralunghe, riesce a pulire accuratamente anche i bordi delle superfici. La presenza del vano raccolta fa inoltre convogliare direttamente al suo interno tutti i rifiuti raccolti e garantisce il livello massimo di igiene dato che lo svuotamento è molto facile e non si viene assolutamente in contatto con lo sporco.

Caratteristica che accomuna tutte le spazzatrici Karcher è poi il fatto che a lavoro ultimato le si può riporre in posizione verticale occupando in questo modo uno spazio minimo. Questa spazzatrice è perfetta per ripulire senza difficoltà marciapiedi, strade, vialetti e cortili in modo veloce: come detto, infatti, tutti i materiali di scarto vengono subito raccolti nel contenitore incluso nella spazzatrice, che si estrae facilmente, rimane in piedi anche da solo e può contenere fino a 32 litri di materiale.

La macchina è potente ed è possibile regolare, per mezzo di una pratica manopola, l’archetto di spinta in 2 differenti posizioni; inoltre l’archetto può anche essere totalmente ripiegato in modo da occupare pochissimo spazio. L’ampiezza di pulizia che è possibile ottenere con la scopa laterale e il rullo-spazzola è di 700mm per una superficie massima di 2500 m2/h. La spazzatrice misura 940 x 770 x 1090 mm e pesa 13 kg.

Pro

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Contenitore capiente
  • Larghezza extralarge della spazzola
  • Rimuove bene e velocemente qualsiasi tipo di detrito, dalle foglie alla polvere

Contro

  • Nel movimento di ritorno tende a lasciare qualche scia sulla superfice
  • Se utilizzata all’aperto si alza un po’ di polvere
Offerta
Kärcher S 750 - Spazzatrice, Resa per 2.500M²/H, Capacità del Vano Raccolta 32 l, Archetto di...
  • Larghezza della spazzola extra large. Le lunghe setole sulla spazzola laterale garantiscono una pulizia accurata anche sui bordi
  • Garland Comber 502 E-V15 Spazzatrice

La spazzatrice è dotata di un robusto rullo-spazzola con setole di nylon ed è estremamente maneggevole grazie alla maniglia che si può piegare e al capiente sacco di raccolta che è possibile smontare e trasportare facilmente. di eccellente qualità per un risultato impeccabile.

Tramite l’apposito dispositivo del quale è dotato questo modello di spazzatrice, è inoltre possibile regolare l’altezza delle spazzole, a seconda del lavoro che occorre svolgere. La macchina misura 88 x 62 x 117 cm e pesa 15.6 Kg.

Pro:

  • Setole in nylon di alta qualità
  • Maneggevole

Contro:

Le ruote intorno alla spazzola rendono difficile la pulizia in prossimità di alberi, marciapiedi o terreni dissestati

  • Haaga 375400 Scopa/Hand spazzatrice 375

Questo modello di spazzatrice manuale si caratterizza per essere adatta a ripulire ampie superfici, fino a circa 1000 m².

La spazzola, di buona qualità e molto resistente, riesce a rimuovere agevolmente anche i rami secchi e le foglie bagnate che si possono depositare, ad esempio, in giardino o sul vialetto. Il peso contenuto, pari a 11.1 kg per 80 x 77 x 120 cm di grandezza, rende poi il prodotto molto versatile e facile da manovrare.

Pro:

  • Robusta
  • Peso contenuto
  • Versatilità

Contro:

  • Non molto adatta a rimuovere delle grandi quantità di rifiuti
  • Prezzo un po’ alto
haaga 375400 Scopa/Hand spazzatrice 375 |, secchi e foglie, bagnati stoerung libero, funzionamento...
  • Le spazzole si inseriscono durevole, cambio scorrevoli senza cinghie sensibili alimentato
  • Kärcher S 650 2 In 1 Spazzatrice

Questo spazzatrice sempre Karcher possiede 2 spazzole laterali e si mostra molto facile da usare sia per il lavoro di pulizia sia per l’installazione e rimozione dei sacchetti che servono a raccogliere il materiale.

Dato che le spazzole delle quali è dotato questo modello di spazzatrice sono piuttosto morbide, la macchina funziona molto bene sulle superfici levigate piuttosto che su quelle più ruvide come i marciapiedi o le strade in cemento.

Il prodotto presenta inoltre un manico che si può regolare in 4 diverse posizioni e che quindi risulta essere davvero confortevole, e un serbatoio di raccolta dotato anch’esso di manico estraibile che permette di non venire a contatto diretto con i rifiuti raccolti.

Grazie al manico completamente ripiegabile, una volta finito il lavoro, la spazzatrice può essere riposta in verticale occupando così poco spazio.

Pro:

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Prestazioni più che soddisfacenti
  • Facile e comoda da maneggiare

Contro:

  • Non adatta per le superfici irregolari
  • Kärcher Spazzatrice S 4 Twin

Questa spazzatrice a spinta è la soluzione ideale per le piccole superfici esterne. La macchina è dotata di 2 scope laterali che garantiscono una più grande ampiezza di lavoro. L’impugnatura della maniglia, essendo termica, offre inoltre un grande comfort al tatto.

Il contenitore dei rifiuti ha una capacità di 20 litri ed il manico della spazzatrice si può costantemente regolare in base alle proprie esigenze e comodità di utilizzo. La resa di superficie per questa spazzatrice è di massimo 1800 m2/h, per un’ampiezza di lavoro della spazzola di 650mm. Il prodotto misura Lu.690 x La.610 x H.930 per 11 Kg di peso.

Pro:

  • Leggera e compatta
  • Rimuove velocemente foglie, polvere e detriti vari sia da pavimenti lisci sia da superfici ruvide, come asfalto, cemento e così via
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Facile da riporre

Contro:

  • A volte l’attrito sembra troppo accentuato