Condizionatori: Migliori modelli in commercio, recensioni, offerte e prezzi

Il condizionatore è una elettrodomestico che permette di modificare la temperatura delle stanze: raffredda l’aria tramite una ventola, riscalda in quanto provvisto di pompa di calore e svolge anche la funzione di deumidificatore migliorando così la salubrità dell’ambiente.

Una volta acceso, il climatizzatore raggiunge e mantiene la temperatura impostata, oltre che il livello di umidità selezionati, con ciò offrendo anche una buona efficienza energetica.

Documentarsi sui condizionatori è molto importante per poter compiere un acquisto in linea con le proprie esigenze. Questi elettrodomestici presentano infatti tutta una serie di caratteristiche e prestazioni che devono essere abbinate alle specifiche necessità.

In questo articolo guideremo proprio alla scelta del miglior condizionatore offrendo ogni informazione e utile consiglio. Alla fine della guida abbiamo anche realizzato la classifica dei 5 migliori condizionatori sul mercato, completa di opinioni per ciascun modello selezionato.

Caratteristiche e tipologie di condizionatori

In commercio è oggi possibile spaziare fra condizionatori mono, dual o trial split, ovvero dotati di una, due o tre unità interne a quella esterna. I modelli che vengono installati in contesti residenziali sono solitamente mono split. I multisplit sono invece più indicati per climatizzare ambienti di grandi dimensioni, ma ciò comporta l’installazione di più unità interne e lavori di montaggio più complessi.

Rimane sempre possibile, allo scopo di semplificare l’installazione, optare per due o più condizionatori mono split indipendenti, sempre che si disponga dello spazio necessario e venga consentito dal regolamento condominiale.

Funzioni, gestione, gas e filtri

Un condizionatore non vale l’altro anche in considerazioni delle funzioni aggiuntive che offre. Alcuni modelli sono provvisti di ale basculanti per una diffusione uniforme del freddo, altri di modalità automatica nel mantenimento della temperatura e diversi altri elettrodomestici consentono di attivare la sola deumidificazione senza al contempo raffreddare l’aria.

Durante l’acquisto è sempre bene preferire modelli provvisti di telecomando, dal quale richiamare con la massima comodità anche eventuali e ulteriori funzioni come la modalità notte per una maggiore silenziosità durante le ore di riposo, ECO per ridurre ulteriormente i consumi o Turbo per raggiungere la temperatura desiderata rapidamente.

I condizionatori più moderni si possono gestire anche tramite smartphone, utilizzando la connessione wi-fi e scaricando le apposite app. I condizionatori funzionano tramite gas refrigeranti, da ricaricare all’occorrenza, che oggi hanno un minore impatto ambientale rispetto al passato. In genere le operazioni di ricarica dei condizionatori equipaggiati con gas R-32 sono più economiche rispetto a quelle dei condizionatori con gas R410a.

Infine non bisogna trascurare i tipi di filtri installati all’interno del condizionatore che potranno assorbire non solo i cattivi odori, allergeni o batteri, ma nei modelli più all’avanguardia anche le particelle sottili.

Come scegliere il miglior climatizzatore?

Uno dei parametri più importanti da valutare in fase d’acquisto di un nuovo condizionatore è la quantità di calore sottratta o aggiunta nella stanza nell’arco di 60 minuti, espressa in BTU.

In genere si pensa che ad un valore elevato di BTU corrisponda una maggiore capacità refrigerante dell’elettrodomestico. Questo non è del tutto esatto. Infatti i BTU devono essere commisurati alle dimensioni della stanza in cui verrà installato il climatizzatore, tenuto conto anche dei fattori ambientali.

Le indicazioni fornite dalle aziende che producono climatizzatori indicano quante BTU occorrono per la propria casa. Ad esempio una stanza da 20 mq richiede 6.000 BTU, mentre 12000 BTU possono essere sufficienti per ambienti da 51 mq.

Quando i climatizzatori devono essere montati in zone della casa calde, come in mansarda o in una sala esposta al sole, allora è opportuno considerare un 10% di BTU per ottenere buone prestazioni. In cucina invece occorre aggiungere circa 4000 BTU in più, visto il calore generato dai fornelli e dal forno.

I migliori condizionatori sfruttano la tecnologia on/off o inverter. I primi refrigerano ad intermittenza, alternando pause a momenti di erogazione dell’aria fredda. I secondi raffreddano in maniera continua, salvo brevi pause per mantenere costanti i livelli di temperatura impostati.

Solitamente i condizionatori inverter, proprio perché non prevedono l’accensione e lo spegnimento continuo del compressore, consumano di meno, sebbene possano costare leggermente di più rispetto a quelli on/off.

In ogni caso, prima di acquistare il nuovo condizionatore, è molto importante dare uno sguardo alla classe energetica e preferire quelli che appartengono alle fasce più alte, contrassegnati dalle sigle A+++, A++, A+.

Altro parametro che offre informazioni sul consumo è la potenza nominale, espressa in Kw, e la stima dei consumi annuali indicata in kWh/anno. Importante è anche considerare la rumorosità dell’elettrodomestico, che può variare dai 60 dB ai 40 bB, rispettivamente per i modelli rumorosi e silenziosi.

I 5 migliori condizionatori del 2020:

Veniamo adesso alla migliore classifica dei 5 migliori condizionatori, completa di opinioni per ciascun modello e che guiderà ad una scelta più consapevole e in linea con le specifiche esigenze.

  • Daikin Mono Sensira

condizionatore migliore

Daikin Mono Sensira è un condizionatore monosplit da 9000 BTU, in classe di efficienza energetica A+++ in freddo e A+ per il riscaldamento in pompa di calore. Il prodotto è composto dall’unità esterna ed interna ed è provvisto di telecomando.

L’elettrodomestico presenta un design moderno e il deflettore frontale permette una distribuzione uniforme dell’aria. Dotato di tecnologia inverter, Sensira è provvisto di gas R-32 che riduce l’impatto sull’ambiente e attraverso il modulo WiFi opzionale può essere controllato tramite app per monitorare i consumi, dove e quando si vuole. Il suo prezzo è abbastanza alto ma è uno dei top di gamma Daikin.

Daikin Mono SENSIRA 12000 R32 Bianco, 1
  • Condizionatore; unità esterna; unità interna
  • Samsung Clima 12000 btu

Questo modello Samsung è un condizionatore monosplit da 12000 BTU, in classe di efficienza energetica A++ e A, rispettivamente per il raffreddamento e riscaldamento, composto da 1 unità esterna, 1 interna e dal telecomando.

Dotato di tecnologia inverter, questo elettrodomestico è stato equipaggiato con il gas R-32 e il filtro 3 Care, quest’ultimo con azione antibatterica e antivirale che aiuta a rendere l’aria più salubre. Questo climatizzatore Samsung dispone della funzione Fast Cooling per una refrigerazione più rapida.

Samsung Clima AR12RXFPEWQNEU+AR12RXFPEWQXEU Quantum Maldives Climatizzatore, 12000 BTU, Bianco
  • 2 step cooling; lavora a ottima potenza per raggiungere la temperatura desiderata, poi direzionare le alette verso l'alto per mantenerle nel modo confortevole possibile
  • Mitsubishi Electric MSZ-HR35VF

Mitsubishi Electric MSZ-HR35VF è un condizionatore monosplit da 12000 BTU, in classe di efficienza energetica A++ e A+, rispettivamente per il raffreddamento e riscaldamento, composto da 1 unità esterna, 1 interna e dal telecomando.

Facile da accostare ad ogni stile d’arredo, questo climatizzatore sfrutta la tecnologia DC Inverter, che permette una gestione più efficiente e un abbattimento sui consumi energetici.

Il gas refrigerante R-32 riduce l’effetto serra e ciò rende Mitsubishi Electric MSZ-HR35VF un prodotto dal basso impatto ambientale, gestibile anche tramite WiFi tramite il servizio MELCloud.

Mitsubishi Electric MSZ-HR35VF Climatizzatore a Parete, Bianco
  • Sistema dc inverter che permette di raggiungere prima l temperatura richiesta e l mantengono stabile, senza sbalzi fastidiosi; a vantaggio del comfort e dei consumi elettrici
  • Mitsubishi Electric MSZ-HR25VF

Mitsubishi Electric MSZ-HR35VF è un climatizzatore monosplit da 9000 BTU, in classe di efficienza energetica A++ e A+, rispettivamente per il raffreddamento e riscaldamento, composto da 1 unità esterna, 1 interna e dal telecomando. La linea essenziale e il colore neutro lo rendono facilmente abbinabile in ogni contesto.

L’elettrodomestico si avvale della Tecnologia DC Inverter, che consente di contenere i consumi energetici. Il prodotto è inoltre provvisto di gas refrigerante R-32 che riduce l’effetto serra, e può essere gestito anche tramite WiFi, utilizzando il servizio MELCloud e scaricando l’apposita applicazione gratuita. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Mitsubishi Electric MSZ-HR25VF Climatizzatore a Parete, Bianco
  • Sistema dc inverter che permette di raggiungere prima l temperatura richiesta e l mantengono stabile, senza sbalzi fastidiosi; a vantaggio del comfort e dei consumi elettrici
  • Hisense Easy smart

Hisense Easy smart è un climatizzatore monosplit inverter da 12000 BTU, in classe di efficienza energetica A++ e A+, rispettivamente per il raffreddamento e riscaldamento, composto da 1 unità esterna e da 1 interna.

Il prodotto sfrutta un controllo intelligente della temperatura. Nello specifico il sensore presente all’interno del telecomando rileva la temperatura dell’ambiente e la trasmette all’unità interna, in modo da assicurare impostazioni precise e garantire un importante risparmio energetico.

Molto utili anche le funzioni Super Cooling e Smart che permettono di ridurre rapidamente la temperatura della stanza. Durante l’inverno Hisense Easy smart si avvia automaticamente quando rileva una temperatura inferiore agli 8°C, evitando così la formazione di gelo e riducendo l’umidità nell’ambiente. Prezzo molto conveniente, è uno dei climatizzatori più venduti infatti.