Cerchi il miglior termoconvettore in commercio? Ecco i 5 modelli top con prezzi e recensioni

Termoconvettore: cosa è e come funziona?

I termoconvettori rappresentano l’impianto di riscaldamento domestico pratico e veloce. Il calore è assolutamente mirato, per cui il termoconvettore è utile se si ha bisogno di riscaldare un ambiente in particolare, senza tener accesa sempre la caldaia. Il funzionamento del termoconvettore è molto semplice.

Questo consiste nell’aspirazione dell’aria fredda, presente in una determinata camera, che viene riscaldata attraverso l’elettricità, e infine rilasciata di nuovo in quel determinato ambiente. La temperatura è naturalmente variabile in base alla potenza dell’apparecchio. In alcuni casi, infatti, è presente una ventola che emana il calore in modo più veloce.

Il termoconvettore è uno strumento che, definitivamente, apporta solo benefici alle abitudini domestiche. Infatti è possibile avere un occhio di riguardo in più al risparmio energetico, riscaldare una stanza in pochissimi minuti, e decidere, in totale autonomia, di montare il termoconvettore dove più ci fa comodo, ad esempio alla parete.

Bestseller No. 2
TROTEC Termoconvettore TCH 19 E con tre livelli di riscaldamento (750 W, 1.250 W, 2.000 W)
  • Fino a 2.000 W di potenza termica per un calore pulito, senza condensa e odori
OffertaBestseller No. 3
Argo Chic Silver Termoventilatore Ceramico a Parete, 2000 watt, Con Timer Settimanale, Argento
  • Termoventilatore ceramico a parete piatto con pannello frontale in vetro temperato argento e finitura riflettente; in estate diventa un ventilatore grazie alla funzione "ventilazione estiva"

Caratteristiche e modelli

termoconvettore

Per scegliere il termoconvettore adatto alle proprie esigenze, è bene tener conto delle varie tipologie presenti sul mercato. In primo luogo, c’è da dire che i termoconvettori possono essere elettrici, ad acqua o a gas.

Quelli elettrici sono i più ricercati e richiesti, questo perché sono molto più facili da usare, non hanno bisogno di essere collegati ad una caldaia né al gas, sono indipendenti e trasportabili in un ambiente all’altro ed in più non hanno bisogno di tubi di scarico, perché l’energia elettrica è la loro unica fonte.

Per i termoconvettori ad acqua, invece, c’è bisogno di un collegamento con una pompa o con una caldaia, perché l’aria, che passa dai tubi alettati, deve essere poi riscaldata attraverso questo collegamento. Per quelli a gas, invece, vengono utilizzati dei bruciatori a metano, quindi sono molto più complicati da utilizzare.

Potenza e ventola

La ventola, presente in tanti modelli di termoconvettori, ha la funzione di diffondere il calore in maniera più veloce. Essa, se è presente, può essere attivata o disattivate in base alle proprie esigenze.

La potenza, invece, è espressa in watt e serve velocizzare i tempi in cui l’aria viene riscaldata. Il massimo di potenza che un termoconvettore può supportare e di circa 2100 watt, regolabili in tre livelli. Quello più alto è particolarmente indicato per stante molto grandi e fredde.

Timer

Il timer è una caratteristica molto utile per il termoconvettore, perché permette di regolare sia l’accensione che lo spegnimento di esso. Questa è una funzione che è presente in termoconvettori di fascia alta, come anche il termostato. Quest’ultimo tiene sotto controllo la temperatura e la mantiene costante, in questo modo si otterrà anche un minor consumo energetico.

Altre funzioni

Una funzione essenziale del termoconvettore è quella antigelo, che serve a mantenere una temperatura intorno ai 6 gradi. Questo perché, una temperatura inferiore potrebbe causare dei problemi alle tubature e a tutta la struttura della casa e il termoconvettore stesso.

Tra gli altri dispositivi di sicurezza, questo attrezzo presenta un sistema che consente all’impianto di attuare uno spegnimento automatico in caso di ribaltamento, che potrebbe creare situazioni a rischio, come ad esempio un incendio o surriscaldamento. Il termoconvettore presenta anche una tecnologia chiamata IP, che lo protegge gocce d’acqua, schizzi improvvisi o dalla condensa che è solita formarsi in bagno e in altre camere.

L’impianto arriva, di solito, anche dotato di display e telecomando. Quest’ultimo serve a impostare l’accensione, lo spegnimento e il livello di temperatura che vogliamo raggiungere. Il display, invece, offre una panoramica di tutte le informazioni e funzioni di cui è dotato il termoconvettore.

Come si installa un termoconvettore?

Che sia sulla parete o a terra, il termoconvettore deve essere installato, per cui, in genere, il set comprende anche un kit di montaggio che permette di installare la struttura in circa pochi minuti. Per chi non possiede tanto spazio, la scelta migliore è quella di montare il termoconvettore in alto, oppure scegliere una struttura idonea al poco spazio a disposizione, anche se mantenere il termoconvettore a terra permetterà all’aria calda di salire verso l’alto e quindi di riscaldare l’ambiente più in fretta.

Migliori 5 termoconvettori qualità prezzo:

  • Rowenta CO3035 Vectissimo II

termoconvettore migliore

Il miglior termoconvettore è sicuramente il Rowenta Vectissimo II, che può diventare, all’occorrenza, anche un ventilatore. La velocità di riscaldamento è molto alta e modulabile, infatti per gli ambienti più grandi e freddi il dispositivo può essere impostato anche ad una potenza di 2300 watt.

La diffusione dell’aria è molto veloce, grazie alla presenza del sistema Turbo e della griglia molto grande. Il termoconvettore Rowenta presenta anche una comoda maniglia per il trasporto, ed un termostato meccanico con funzione antigelo, quindi la sicurezza della casa e delle tubazioni non è compromessa in alcun modo. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

  • De’Longhi HCX3220FTS Slim Style

Il termoconvettore De’Longhi Slim Style presenta 3 livelli di potenza, regolabili in base alle proprie esigenze e alle dimensioni dalla stanza in cui è installato, delle maniglie per un trasporto più facile ed una tecnologia Hi Fi, che consente all’aria di fuoriuscire più velocemente e in maniera più omogenea.

Il sistema di sicurezza, inoltre, è dotato di un Timer che spegne automaticamente il termostato durante la notte, un termostato che mantiene la temperatura costante ed un segnale acustico che, in caso di inclinamento o di caduta, disattiva e spegne il termostato in maniera autonoma. Ottimo prodotto e buon rapporto qualità/prezzo.

Offerta
De'Longhi HCX3220FTS Slim Style Convettore Elettrico, Bianco
  • Termoconvettore slim style da 2000W con 3 livelli di potenza (2000W, 1200W e 800W); solo 7, 5cm di profondità
  • De’Longhi HSX2320F

Il termoconvettore De’Longhi HSX2320F presenta una sistema di ventilazione che permette al calore di diffondersi nell’ambiente in modo più omogeneo e veloce, anche nella zona bassa dalla stanza. I livelli di potenza sono tre e variano a seconda della dimensioni dell’ambiente.

La sicurezza è garantita da il doppio termostato: quello ambientale che mantiene la temperatura prestabilita sempre costante, e quello di sicurezza che produce la funzione antigelo, per cui il termostato non scende di più dei 6 gradi. In questo modo tutta la struttura della casa ed i tubi non sono compromessi. La profondità, inoltre, è di soli otto centimetri.

Offerta
De'Longhi HSX2320F Slim Style Convettore Elettrico, Bianco
  • Termoconvettore slim style da 2000W con 3 livelli di potenza (2000W, 1200W e 800W); solo 9cm di profondità
  • Imetec Eco Rapid TH1-100

Il termoconvettore Imetec Eco Rapid TH1-100 è l’ideale per riscaldare una stanza ed un ambiente in breve tempo. Questo impianto consuma molto poco, infatti consente di risparmiare circa il 35% di energia, semplicemente azionando la funzione Eco. In questo modo non solo si avrà il massimo comfort e la massima resa, ma si consumerà di meno e allo stesso tempo l’impianto ambientale sarà minimo.

Questo termoconvettore è utile sia in inverno, unito al sistema di riscaldamento, sia soprattutto nelle mezze stagioni, quando non si ha voglia di accendere l’impianto riscaldante. I livelli della temperatura sono addirittura 4 e si dividono in: eco, medium, rapido e ultra rapido.

La ventilazione Turbo permetterà di arrivare anche ad una potenza di 2100 watt, tutto in totale silenzio e rapidità. Le dimensioni del termoconvettore sono molto sottili e compatte, per cui è possibile installarlo anche in ambienti più piccoli, come il bagno, anche perché è totalmente protetto da gocce d’acqua o schizzi.

  • Trotec Termoconvettore

Il termoconvettore Trotec non è ideale solo per l’inverno ma anche nelle mezze stagioni, quando il riscaldamento non è acceso o quando c’è bisogno di una temperatura più alta per tener ben caldi gli ambienti più rigidi e freddi.

Questo termoconvettore, azionato con una semplice presa di corrente, consente la diffusione di aria calda e pulita in un tempo davvero minimo. Le dimensioni sono molto compatte, per cui può essere posizionato a terra o in stanze come il bagno e la cantina sotto forma di controllo antigelo. Il calore fuoriesce in maniera del tutto uniforme e soprattutto si diffonde senza creare odori strani o rumori. Buono il rapporto qualità/prezzo.

TROTEC Termoconvettore TCH 19 E con tre livelli di riscaldamento (750 W, 1.250 W, 2.000 W)
  • Fino a 2.000 W di potenza termica per un calore pulito, senza condensa e odori