Generatori di corrente per camper – Marche e modelli migliori [Classifica 2020]

generatore di corrente per camper

Il generatore per camper tende a essere uno strumento che riesce a offrire corrente elettrica senza dover ricorrere a soluzioni che possono non essere idonee. Vediamo ora come deve essere scelto questo determinato strumento fondamentale per tutti i camperisti che non vogliono sfruttare eccessivamente la batteria del loro mezzo di trasporto.

Bestseller No. 1
Campeón G-950i - Generatore
  • Presa di alimentazione: tipo Europeo, 2 spine.
Bestseller No. 2
PowerOak Bluetti AC50S 500Wh Generatore Solare Portatile con 1 Pezzo Pannello Solare 120W,...
  • 【Kit di generatore solare e pannello solare】Questo è un kit in bundle di 1 pezzo PowerOak AC50S generatore solare da 500Wh e 1 pezzo PowerOak SP120 pannello solare da 120W. Con questo kit è...
Bestseller No. 3
PowerOak Bluetti EB240 2400Wh Generatore Solare Portatile Generatore di Corrente con 1000W Inverter...
  • 【Generatore alimentato da batteria da 2400Wh】La power station PowerOak Bluetti EB240 è un generatore di elettricità alimentato da una batteria al litio ad alta efficienza con una grande...
Bestseller No. 5
Böhmer-AG i2500W Inverter Generatore di Corrente Silenziato Eco-Mode per Presa EU - 2,0KW
  • garanzia 24 mesi - supporto tecnico telefonico gratuito con base nel Regno Unito

Il generatore per camper e l’alimentazione

Il fattore predominante per effettuare una scelta ottimale è rappresentato dal tipo di alimentazione che permette al generatore per camper di poter, appunto, creare la corrente elettrica. Esistono tre tipologie di questo strumento ognuna delle quali con diverse specifiche tecniche: quello a benzina, che permette di sfruttare una potenza superiore, tende a essere leggermente rumoroso e spesso produce una quantità di scarico che potrebbe essere eccessiva.

Quello diesel, invece, si presenta con delle caratteristiche diametralmente opposte, ovvero riesce a essere meno rumoroso ma, nel contempo stesso, è anche meno potente rispetto alla versione a benzina, seppur maggiormente sicuro da utilizzare. Infine vi è la versione che sfrutta il gas, il quale però è caratterizzato da un prezzo che tende a essere talvolta eccessivo rispetto agli altri due modelli. La scelta dipende da quanta corrente massima si vuole sfruttare, dato che ognuno dei tre modelli riesce a produrne una quantità differente proprio a seconda del tipo di combustibile che si utilizza.

Le dimensioni del generatore per camper

Ovviamente l’alimentazione del generatore incide anche sulle dimensioni dello stesso e sul peso. Questo strumento, per essere definito come ideale, non deve essere eccessivamente pesante e pertanto deve essere abbastanza semplice da trasportare. I modelli a benzina sono quelli che vengono caratterizzati da una massa che si presenta superiore rispetto a quello a diesel, dettaglio fondamentale da tenere bene in considerazione. Anche le dimensioni sono fondamentali da analizzare, visto che il generatore non deve in nessuna occasione essere sinonimo di ingombro durante il suo utilizzo.

Dimensioni del serbatoio

Per quanto tempo si vuole avere corrente elettrica? Questa è la domanda chiave che permette di scegliere il generatore maggiormente congruo alle proprie esigenze, ovvero quello che possiede un serbatoio in grado di contenere un certo quantitativo di carburante. I consumi devono essere quindi analizzati e lo stesso vale per il serbatoio stesso: facendo un piccolo rapporto, ovvero quanta energia elettrica viene prodotta all’ora e quanto carburante serve, nonché analizzando le proprie esigenze, si ha l’occasione di trovare il modello che meglio rispecchia tutte le proprie esigenze, facendo quindi in modo che il suddetto modello possa essere acquistato senza temere di compiere un passo falso.

Infine occorre anche valutare attentamente il numero di elettrodomestici e strumenti che possono essere collegati in contemporanea e la potenza minima, nonché quella massima, sviluppata da questo strumento. Ogni elettrodomestico o apparecchiatura elettrica necessita di una tensione iniziale per l’accensione che deve essere garantita dal generatore, che consuma una quantità di carburante superiore a seconda del numero di apparecchi collegati.

Pertanto i valori minimi e massimi devono essere conosciuti proprio per avere la certezza che questo strumento possa offrire una corrente elettrica abbastanza potente da gestire diversi apparecchi. Analizzando anche questo punto fondamentale è possibile capire quale sia il generatore migliore da acquistare. Vediamo ora quali sono i migliori modelli in assoluto per il proprio camper.

I migliori generatori di corrente per camper:

  • Generatore per camper Matrix – miglior scelta

matrix generatore per camper migliore

Il primo modello, alimentato a benzina, è il generatore di corrente per camper Matrix 160100032, che offre un’autonomia di sei ore con un carico di due litri di benzina, che permette di raddoppiare l’autonomia dello stesso strumento con il doppio del carburante. Questo generatore possiede degli avvisatori acustici e visivi che permettono di capire immediatamente quando lo strumento palesa qualche difficoltà durante il funzionamento: prese che non sono ben collegate, mancanza d’olio o di carburante e altri piccoli aspetti possono essere risolti grazie alle segnalazioni dello strumento.

Leggermente rumoroso, dato che produce un suono pari a 59 decibel, questo modello consente di collegare sia le prese per ferro da stiro e computer, sia quelle europee e anche quelle inglesi, offrendo quindi diverse varianti di attacchi senza dover acquistare gli appositi adattatori. Questo modello offre inoltre una buona tensione minima di corrente che permette di gestire fino a dodici apparecchi collegati in contemporanea. Il peso da 25 chili potrebbe però essere visto come dettaglio negativo.

  • Generatore per camper Trueshopping

Il generatore per camper Trueshopping offre la possibilità di ridurre l’inquinamento ambientale e acustico, visto che le emissioni di fumo sono molto contenute e lo stesso vale per i decibel prodotti durante la fase di utilizzo di questo strumento. Questo, al contrario del generatore prima descritto, permette di avere un’autonomia di corrente elettrica pari a circa 5 ore con un serbatoio di tre litri di benzina, mentre la potenza sviluppata è pari a 1200 W.

Occorre sottolineare come le prese che possono essere collegate sono però inferiori, cosa che comporta la scelta degli apparecchi che devono essere collegati durante l’utilizzo di tale strumento. Inoltre manca qualche spia che segnala l’eventuale malfunzionamento dello stesso: uno strumento affidabile che ha qualche pecca da non sottovalutare.

  • Generatore per camper Avanty

Questo generatore di corrente per caravan rappresenta una buona scelta per quanto concerne l’alimentazione: questo, infatti, sfrutta la corrente elettrica accumulata durante la fase di ricarica domestica per poi suddividerla tra i diversi apparecchi che vengono collegati sul camper.

Qualora questo strumento si dovesse scaricare, è possibile sfruttare l’attacco della presa del sigaro e accendere il camper per ricaricarlo o trasformare la corrente della batteria del mezzo di trasporto in energia per tutti gli apparecchi, come televisore e carica batterie dei telefoni, che non possono essere direttamente collegati alla batteria del mezzo di trasporto.

Leggero, dato che pesa circa 10 chili, questo modello è caratterizzato da un’ampia varietà di prese, comprese quelle USB, che permettono di caricare i diversi apparecchi elettrici. Pertanto uno strumento ottimale in grado di offrire il massimo grado di comfort, seppur si rischi di scaricare completamente la batteria del camper se questo strumento viene utilizzato in modo costante.

  • Generatore per camper Suaoki

Il generatore Suaoki per camper permette di sfruttare tre metodi per poterlo caricare: oltre a quello classico mediante presa di corrente oppure con l’accendi sigari del camper, collegando il generatore a un pannello solare, ovviamente non in dotazione, si ha l’occasione di ricaricare il suddetto strumento per poi convertire l’energia elettrica e sfruttarla sul proprio camper.

Completamente silenzioso, la potenza massima di avviamento è pari a 180 W che consente quindi di accendere e alimentare diversi apparecchi senza dover ricorrere a soluzioni particolari per accendere appunto i diversi elettrodomestici presenti sul camper.
Il peso di 15 kg, così come l’autonomia di circa 10 ore con carica completa, trasformano questo strumento in un valido alleato per il campeggio o per un viaggio in camper.

Inoltre il sistema di protezione da sovraccarico e riscaldamento dello stesso strumento fanno in modo che il medesimo articolo sia sinonimo di sicurezza.
L’unico difetto è che non permette di collegare molti apparecchi elettronici in contemporanea.

SUAOKI Generatore Portatile Solare 150Wh, QC3.0 Accumulatore di Energia, 3 modalità Ricaricabile 4...
  • ★ CARICABATTERIA PORTATILE: potente stazione di ricarica di 150Wh (3,7V, 40500mAh/11,1 V, 13500mAh) per il campeggio o il soccorso di emergenza; una dimensione adeguata (184,5 x 109,5 x 118,5mm) e 2...
  • Generatore per camper Campeón G-950i

Altro modello di generatore per camper alimentato a benzina e dotato di funzione inverter che permette di avere una corrente elettrica costante e una tensione minima ottimale in grado di alimentare diversi strumenti come computer e televisore. Il modello Campeón G-950i possiede un motore a quattro tempi in grado di offrire una buona potenza e soprattutto è molto silenzioso: questo generatore è quindi paragonabile alle versioni a batterie visto che non emette grossi rumori durante l’utilizzo.

Da aggiungere anche il peso contenuto di questo articolo, pari a 10 kg, che rende maggiormente piacevole l’utilizzo durante il viaggio. Il solo difetto è dato dall’eccessivo consumo quando si collegano molteplici apparecchi, visto che l’autonomia potrebbe scendere a quattro ore con il serbatoio carico.

Campeón G-950i - Generatore
  • Presa di alimentazione: tipo Europeo, 2 spine.