I migliori condizionatori per camper – Guida all’acquisto con recensioni e prezzi

condizionatore per camper

Il condizionatore da camper migliore è quello che si presenta con diverse funzioni grazie alle quali è possibile ottenere il massimo successo e soprattutto avere l’occasione di evitare che all’interno del mezzo di trasporto vi sia un caldo o freddo eccessivo.
Ecco tutto quello che bisogna sapere per scegliere la migliore versione possibile dello stesso strumento senza creare situazioni che comportano diversi svantaggi.

Bestseller No. 1
Klarstein Klimamobil - Climatizzatore per Roulotte, Condizionatore Split Camper, Temperatura...
  • VIAGGARE FRESCHI: rinfrescante climatizzatore split per regolare il clima nel vostro camper o roulotte. Potenza raffreddante di 2,5 kW e riscaldante di 2,2 kW - temperature piacevoli con ogni...
Bestseller No. 2
Klarstein New Breeze 9 - Condizionatore Portatile, 3-in-1: Raffrescatore, Deumidificatore,...
  • TEMPERATURE IDEALI: New Breeze 9 di Klarstein non si scompone minimamente di fronte al calore estivo e porta temperature perfette nei vostri locali, per assicuravi il massimo benessere, in casa o in...
Bestseller No. 3
Condizionatori portatili, Climatizzatore Portatile, Air Cooler con 3 Velocità del Vento Regolabili...
  • ❄【Tre-in-uno-multifunzione】: Non è solo un condizionatore d'aria personale, ma anche un umidificatore e purificatore d'aria. Con un design con funzione spray, ti sentirai molto più fresco...
Bestseller No. 4
Tristar Climatizzatore 3 in 1 AC-5474, 5000 BTU, Classe Energetica A, Deumidificatore,...
  • Capacità di raffreddamento di 5000 btu e potenza di 1,46 kw per locali fino a 40 m3
OffertaBestseller No. 5
PATISZON Mini Condizionatore, Condizionatore Portatile, Raffreddatore d'Aria Mini Ventilatore...
  • 【Air Cooler Personale】Il nostro ventilatore dell'aria condizionata adotta un design a forma di nebbia ad anello, la velocità del vento è grande, un buon effetto di umidificazione e meno rumore....

Condizionatore per il camper: temperature

La pompa di calore portatile per mezzi di trasporto come il camper deve offrire l’opportunità di rendere l’interno dello stesso abbastanza confortevole.
Qualora non si voglia utilizzare l’aria condizionata questo strumento deve permettere di regolare la temperatura in modo perfetto e magari con un picco massimo di trenta gradi, ma anche di raffreddare la temperatura interna dello stesso mezzo di trasporto, con dieci gradi come temperatura standard minima.
Pertanto questi due intervalli devono offrire l’opportunità di stare su un mezzo di trasporto che possa essere definito come ottimale per quanto concerne appunto il grado di temperatura stesso.

Semplicità di utilizzo del condizionatore da camper

Questo strumento, oltre poter essere abbastanza piacevole sul fronte dei lassi delle temperature, deve anche essere facile da sfruttare. Questo significa che il condizionatore da camper non deve comportare difficoltà a coloro che vogliono riscaldare o rinfrescare la temperatura interna del mezzo di trasporto ma, allo contrario, tutte le funzioni devono essere facilmente accessibili, offrendo quindi l’opportunità di personalizzare il grado di calore e quello di freschezza all’interno del mezzo di trasporto, senza dover compiere delle lunghe e complesse operazioni che possono essere poco piacevoli da svolgere e che possono essere sinonimo di non poche complicanze durante l’utilizzo dello stesso strumento.

Le dimensioni e la semplicità di installazione

Ovviamente occorre prendere in considerazione anche due ulteriori dati fondamentali per effettuare una scelta che possa essere definita come ottimale e in grado di rispondere a tutte le proprie esigenze, ovvero bisogna far ricadere la propria decisione finale su uno strumento che sia semplice da installare e che non comporti una modifica eccessiva della struttura del camper, che tendenzialmente deve rimanere sempre la stessa.

La dimensione rappresenta un dato che deve essere analizzato in maniera tale che il risultato finale possa essere sinonimo di strumento che non ingombra e che rappresenti, invece, un accessorio abbastanza piacevole da utilizzare mentre si è in viaggio sul proprio camper.

I consumi energetici e le funzioni aggiuntive del condizionatore da camper

Inoltre occorre prendere in considerazione quelle che sono le funzioni del condizionatore per il camper, il quale deve essere caratterizzato da timer in grado di garantire lo spegnimento automatico dell’elettrodomestico portatile, così come l’eventuale umidità e la condensa non si devono formare all’interno del mezzo di trasporto.

I consumi energetici del condizionatore devono essere analizzati con estrema cura in maniera tale che sia possibile scegliere il modello perfetto che non comporti appunto un utilizzo eccessivo della batteria oppure dell’inverter del camper o altra fonte energetica alla quale questo strumento viene collegato. Grazie a tutti questi dettagli è quindi possibile scegliere il migliore condizionatore per il camper presente in commercio, dettaglio che occorre prendere in considerazione quando si deve acquistare questo strumento.

I migliori condizionatori da camper del 2020:

  • Condizionatore per camper Ghonlzin

condizioantore per camper migliore

Tre funzioni in un solo elettrodomestico portatile per questo condizionatore da camper che non necessita di attacchi particolari per poter essere attivato: anche la porta USB di un computer o inverter permettono di attivare questo strumento che, oltre rinfrescare l’aria, la purifica e rimuove l’umidità presente nell’aria grazie ai suoi particolari filtri, i quali consentono di avere un clima perfetto e un’aria pura.

Oltre a rendere l’aria piacevole, questo strumento consente anche di creare un clima piacevole grazie alle luci led presenti nella parte frontale che rendono l’utilizzo di questo strumento alquanto piacevole soprattutto durante la notte. Da aggiungere anche le tre impostazioni di velocità che permettono di avere l’aria frasca all’interno del camper senza complicanze. Inoltre, grazie all’utilizzo dell’acqua, il climatizzatore permette di rinfrescare ulteriormente l’abitacolo, senza grosse difficoltà. Pertanto uno strumento in grado di offrire svariate funzioni le cui dimensioni sono pari a 18,4 x 17,6 x 17,2 centimetri ma la cui potenza non è paragonabile a un classico climatizzatore da camper.

  • Climatizzatore per camper Lamimox

Questo climatizzatore per camper Lamimox necessita invece di un inverter o generatore di corrente per camper per poter essere sfruttato al massimo ma, in compenso, la fase di installazione può avvenire in modo abbastanza semplice e immediato.
Grazie alle apposite staffe, infatti, l’unità esterna può essere fissata nel finestrino del camper mentre, quella interna, permette il posizionamento dove si vuole, a patto che si rispetti la lunghezza massima del collegamento con la parte esterna.

Dotato di due ventole, che permettono di rendere il clima interno del camper piacevole e in linea con le proprie esigenze, questo strumento misura circa 39,5 x 36 x 18,5 centimetri quindi non si parla di uno strumento eccessivamente ingombrante ma, al contrario, di un articolo in grado di offrire delle ottime prestazioni.
I diversi programmi di condizionamento climatico vengono affiancati dalla funzione di spegnimento automatico e dalla possibilità di poter sfruttare questo articolo per svariate ore senza che questo s surriscaldi. Il difetto principale consiste negli eccessivi consumi energetici.

Condizionatore Portatile -3-in-1 Mini Raffrescatore Evaporativo Umidificatore Purificatore d'Aria [...
  • ❆[Ampie Applicazioni] Il suo design compatto si adatta perfettamente alla scrivania, al comodino o al tavolino - ovunque ne abbiate bisogno! È ideale per tane, angoli di lettura, lavoro, dormitori,...
  • Condizionatore per camper Micro DC Aircon

Micro solo nelle dimensioni e nel nome, ma non di certo nelle prestazioni offerte da parte di questo condizionatore per il proprio camper, in grado di offrire delle prestazioni sensazionali. La temperatura all’interno dell’abitacolo viene raffreddata in tempistiche abbastanza brevi grazie al modulo portante e alla tecnologia mini compressore miniaturizzato BLDC, che permette di avere aria fresca all’interno del mezzo di trasporto per lunghi lassi di tempo, senza alcuna interruzione improvvisa che potrebbe avere delle ripercussioni negative sul fattore comodità e relax all’interno dello stesso camper.

Altro dettaglio fondamentale che va a contraddistinguere questo strumento è la semplicità di installazione dato che, le sue dimensioni ridotte, fanno in modo che questo possa essere posto in ogni parte del camper, specialmente in quella centrale, permettendo quindi un condizionamento perfetto dell’interno dello stesso mezzo di trasporto. Inoltre occorre parlare anche dell’alimentazione, che sfrutta il collegamento con l’accendi sigari dello stesso camper e un voltaggio pari a 12V. Questo modello tende però a surriscaldarsi eccessivamente dopo un certo lasso di tempo di utilizzo.

  • Condizionatore per camper Telair

Anche in questo caso parliamo di uno condizionatore per camper dalle dimensioni ridotte che consente la facile installazione all’interno del camper. In questa circostanza è però fondamentale sottolineare come tale versione sia molto dispendiosa sul fronte energetico e pertanto è necessario considerare l’utilizzo di un buon generatore di corrente per poterlo far funzionare in modo corretto e costante.

Sul fronte impostazioni, queste sono abbastanza basilari e pertanto si tratta di un condizionatore molto semplice in grado di garantire delle buone prestazioni costanti nel tempo. Di conseguenza una versione che riesce a refrigerare il camper anche in tempistiche brevi ma che, per certi aspetti, tende a essere l’ultima delle scelte da effettuare.