I migliori 5 monitor Asus: Classifica con prezzi e foto

Asus e i suoi monitor per pc

Se sei alla ricerca di un nuovo monitor per il tuo pc perché il tuo attuale non soddisfa più tue esigenze, ti consigliamo i monitor del marchio Asus.

I monitor della casa taiwanese Asus sono considerati al momento i migliori e i più venduti al mondo, basti pensare che per il quarto anno consecutivo ha ricevuto il riconoscimento dalla rivista Fortune di World’s Most Admired Companies.

Ma come ci si può orientare nella scelta di un monitor Asus? In questo articolo vi aiuteremo ad effettuare un acquisto consapevole e su misura per voi.

OffertaBestseller No. 3
ASUS ROG STRIX XG248Q 24" (23.8") FHD (1920 x 1080) eSport Gaming Monitor, 1 ms, 240 Hz, DP, HDMI,...
  • Gaming Monitor 23.8" Full HD con refresh rate 240Hz per un'esperienza di gioco fluida
OffertaBestseller No. 5
ASUS TUF Gaming VG249Q, 23.8'' FHD (1920x1080) Gaming monitor, IPS, up to 144Hz, 1ms MPRT, D-SUB,...
  • Monitor da gioco ips full HD (1920x1080) da 23,8 pollici con frequenza di aggiornamento a 144hz progettata per giocatori professionisti e gameplay veloce. Consumo energetico: tensione: 100-240 V,...

Monitor Asus: quali caratteristiche considerare

monitor asus

La scelta di un monitor Asus è una decisione importante, dal momento che andremo ad investire dei soldi e che questo acquisto dovrà tenerci compagnia almeno per qualche anno.

E’ quindi indispensabile reperire tutte le informazioni in materia e aggiornarsi.

Nella scelta dobbiamo conoscere innanzitutto le specifiche tecniche.

Vediamo insieme nel dettagli le principali da analizzare:

  • scheda video (o scheda grafica): è il componente hardware che genera e invia il segnale al monitor. È facile dedurre che ha una grande importanza, anche perché più questa è di alto livello, più incide sul processore e sulla memoria Ram del nostro computer.
  • risoluzione: ossia io numero di pixel che si illuminano in orizzontale e in verticale. Più elevata sarà, più i dettagli delle nostre immagini saranno nitidi. Con una risoluzione elevata i consumi di energie saranno maggiori e la scheda video dovrà essere abbastanza potente da supportare il monitor. Inoltre la scelta della risoluzione andrebbe equilibrata con le dimensioni dello schermo.
  • pannello: le principali tipologie sono TN, VA e IPS. Il monitor TN ha una elevata frequenza di aggiornamento, quindi è veloce e funzionale, ma questo va a discapito della qualità. Il monitor VA privilegia il contrasto dei colori, i quali risulteranno intensi e accesi, e la profondità delle immagini. In ultimo, il monitor IPS che solitamente sono retroilluminati e consentono di ottenere i colori più fedeli alla realtà e avere un angolo di visione più ampio.
  • dimensioni: come abbiamo visto precedentemente è una scelta strettamente alla risoluzione. Inoltre dobbiamo considerare lo spazio in cui lo dobbiamo posizionare. È espressa in pollici e misura la diagonale dello schermo.
  • luminosità: nei monitor Asus che sono tutti di alta qualità non dovremmo preoccuparci più di tanto, praticamente tutti si adattano alla perfezione con la luce dell’ambiente in cui lo utilizzeremo. L’unità di misura è il NIT, tutti i modelli rispettano il valore standard compreso tra 200 e 350 cd/mq ( numero di candele per metro quadro).
  • contrasto: quanto è più alto maggiore sarà la luminosità dei bianchi e i neri scuri.
  • tempo di risposta: il tempo in cui il segnale viene elaborato e trasferito sul monitor.
  • frequenza di aggiornamento ( o refresh rate): indica io numero di volte in un secondo in cui l-immagine viene ridisegnata.
  • struttura: ossia la qualità dei materiali, le funzioni aggiuntive come ad esempio la presenza di pulsanti presenti sul monitor e la loro disposizione che possono aumentarne la funzionalità, la possibilità di regolarlo in altezza e magari anche in profondità.
  • finitura del pannello: è lo strato davanti al pannello e può essere lucida o opaca. Le differenze principali sono che con la finitura lucida otteniamo colori più vivi ma anche più riflessi sullo schermo, cosa che non si verifica con una finitura opaca la quale protegge il monitor da riflessi della luce dell’ambiente in cui si trova il monitor.
  • consumi: meglio se sono ridotti e dotati di certificazione energetica come ad esempio la Energy Star, la Tco, la RoHs.
  • garanzia: questa non è una specifica prettamente tecnica, ma comunque importante da considerare.
  • budget: ossia quanto siete potete o quanto siete disposti a spendere per questo acquisto.

Quale è il miglior monitor Asus?

Ora che abbiamo visto le principali caratteristiche tecniche dei monitor, dobbiamo personalizzare la scelta in base a quelle che sono le nostre esigenze specifiche, cioè come andremo a utilizzare il nostro monitor.

Se vi occupate di progettazione tecnica e grafica e utilizzate i principali software in questo campo ( come ad esempio CAD, CAE E CAM) avete bisogno di un monitor da almeno 27 pollici, con finitura opaco antiriflesso e con tecnologia IPS ed una risoluzione che parta da 2560 X 1440 pixel.

Se non hai grandi pretese e vuoi fare del tuo computer un uso casalingo o da ufficio utilizzando programmi di base come Office e simili, ti consigliamo un monitor con tecnologia IPS, con diagonale a partire da 22 pollici e finitura antiriflesso, come risoluzione è sufficiente un Full HD da 1920 X 1080 pixel.

Se dovete usare principalmente il computer per giocare, occorre un monitor da gaming con finitura antiriflesso, pannello TN e elevata frequenza di aggiornamento oltre i 144 Hz. Risoluzione a partire da 1920 X 1080 pixel e tecnologia NVIDIA, G- SYNC O AMD.

Se vi occupate di gestione dei video e foto le caratteristiche che consigliamo sono diagonale da 27 pollici, risoluzione di almeno 2560X 1440 pixel e pannello antiriflesso con tecnologia IPS.

Se per lavoro avete bisogno di fare spesso videoconferenza o comunque utilizzare spesso webcam e altoparlanti avete bisogno di un monitor multimediale che ha integrate queste funzioni.

Consigliamo una finitura lucida, diagonale dai 23 ai 27 pollici e risoluzione Full HD di 1920 X 1080 pixel e tecnologia IPS.

Monitor Asus – I migliori modelli in commercio:

  • Asus VG278QR 27 pollici FHD

monitor asus migliore

Al primo posto, un monitor Asus ideale per il gaming, è perfetto per giochi intensi ad alto ritmo.

È ultraveloce, con tempo di risposta di 0.5 ma, le immagini sono nitide, fluide e reattive.

Monitor Full HD da 27 pollici e frequenza di aggiornamento di 165 Hz. Possiede la certificazione TUV.

Uno degli schermi più acquistati per l’ottimo compromesso tra prestazioni e prezzo accessibile.

  • Asus PB278 QV

È un monitor Asus da 27 pollici Full HD ideale sia per giocare che per lavorare a casa o in ufficio.

Con pannello con tecnologia Ips fornisce un angolo visivo che rende possibile la visualizzazione da tutte le angolazioni.

Possiede una grafica perfetta e realistica con risoluzione di 2560 X 1440. Inoltre ha una frequenza di aggiornamento fino a 75 Hz utile nei giochi veloci come gli sparatutto ad esempio o per esperienze di guida da veri professionisti.

L’ampio display retroilluminato garantisce alta definizione e luminosità ma allo stesso tempo bassi consumi.

Può essere anche montato su parete perché dotato di supporti che ne consentono la regolazione in altezza, profondità e completa rotazione.

Offerta
ASUS PB278QV 27'' Professional Monitor, WQHD (2560x1440), IPS, 75Hz, 100% sRGB, Flicker free, Low...
  • Grafica realistica impeccabile con 27 ”16: 9 2560 x 1440 con 100% srgb e angolo di visione di 178 °
  • Asus VZ279HE

Si tratta di un monitor Asus anche questo da 27 pollici Full HD, con pannello dotato di tecnologia IPS e connettività HDMI, D-sub, Flicker free.

È un monitor di alto design ultrasottile e senza cornice che consente un uso multi display. Ideale per editing di foto e video grazie al pannello IPS e ampio contrasto di 80.000.000: 1.

Parliamo di uno schermo a Led retroilluminato che offre una riproduzione estremamente fedele. La certificazione Tuv protegge dalla dannosità della luce blu.

Buon rapporto qualità/prezzo.

  • Asus MX279H

Passiamo ad un monitor Asus da 27 pollici con alta risoluzione di 1920 X 1080 Full hd.

Grazie alla eccezionale visualizzazione dei colori sullo schermo appare adatto alla modalità gioco, ma anche alla progettazione grafica e alla fotografia professionale.

Molto curato risulta anche l’aspetto audio, merito dei due potenti altoparlanti. È dotato anche di Jack per il microfono e un ingresso per le cuffie.

Unica pecca la scarsa connettività. Alto e raffinato design.

  • AsusVZ239HE- W

Monitor Asus da 23 pollici adatto a piccoli spazi e facilmente adattabile ad ogni ambiente, perché ultrasottile ( 7 mm) e senza cornice.

Con pannello IPS offre ampi angoli di visione di 178°. Ideale per lavorare su foto e video grazie l’accurata riproduzione dei colori e dell’ampia gamma.

Protegge dalla luce blu dannosa ed ha un vantaggioso rapporto qualità/prezzo.