Monitor da pc: Guida ai migliori modelli del 2020 [ Opinioni e prezzi ]

Monitor da pc: cosa valutare?

Scegliere un monitor da pc non è un’operazione semplice se non si è ben afferrati sull’argomento.

Per fare un ottimo acquisto è importante essere informati e soprattutto essere al passo coi tempi.

Di recente le nuove tecnologie hanno permesso la creazione di prodotti con caratteristiche sempre più avanzate.

Proprio per questo motivo, quando si desidera acquistare un monitor per pc, è bene effettuare una selezione su vasta scala dei modelli presenti sul mercato.

Bisogna conoscere tutte le caratteristiche, o almeno la maggior parte, in modo tale da scegliere efficacemente tra la vasta gamma di prodotti disponibili.

Tipologie di monitor e pannelli

monitor per pc

La prima scelta da fare si basa sul tipo di pannello.

Uno dei modelli più conosciuti è il “Twisted Nematic”, più comunemente abbreviato con TN, poi c’è il “In-plane Switching” (IPS) e infine il “Vertical Alignment” (VA).

I TN hanno il vantaggio di essere veloci ed economici, pertanti permettono la produzione di monitor vendibili a prezzi accessibili e con caratteristiche prestanti.

Un esempio di monitor TN è il comunissimo 24 pollici e 240 Hz.

Il punto di forza degli IPS è l’ottima visione da diverse angolazioni con una perfetta qualità del colore.

Infine, i VA presentano le stesse caratteristiche dei monitor IPS ma offrono una qualità dei neri ancora migliore.

Funzioni e prestazioni

Le funzioni che un monitor svolge sono diverse, pertanto quando si desidera acquistarne uno, bisogna fare una revisione nelle necessità.

Solitamente i monitor vengono utilizzati come desktop pc, non come televisori, pertanto bisogna già abituarsi all’idea che non si avrà un telecomando in mano per la gestione del monitor.

Inoltre i monitor per pc, specie quelli che garantiscono prestazioni elevate, vengono utilizzati sopratutto dai gamers per i loro videogiochi.

Proprio per questa funzione, i gamers che si accingono all’acquisto di un monitor, ricercano caratteristiche prestanti soprattutto dal punto di vista dei tempi di risposta: più è veloce e più è prestante.

Un’altra caratteristica sulla quale puntano altri acquirenti è la grandezza del display: chi utilizza il monitor per scopi lavorativi necessita di schermi ampi per potersi muovere efficacemente e non avere problemi di vista.

Come scegliere il miglior monitor da pc?

Riepilogando quindi, non è sufficiente voler acquistare un monitor, è importante basare la scelta dell’acquisto sulle caratteristiche essenziali e le prestazioni del prodotto.

Le aziende che producono monitor sono tantissime, li troviamo tutti in commercio nei negozi e online. La scelta si basa sulla tipologia, sulle prestazioni, sulle caratteristiche, sui gusti e sulle necessità personali.

Ovviamente anche l’utilizzo del monitor incide sulla scelta: se si desidera fare un uso basilare del pannello allora ci si può accontentare di caratteristiche basilari, invece se si utilizza il monitor in modo professionale allora sarà necessario optare per modello con caratteristiche più prestanti, ad esempio un’alta risoluzione o le dimensioni più grandi.

Alcuni di essi, poi, sono più efficaci per la riproduzione di file multimediali grazie a risoluzioni elevate, altri invece risultano più adeguati per i videogiochi, grazie ai tempi di risposta che sono molto bassi.

Naturalmente anche il prezzo incide sulla scelta: alcuni monitor sono costosi e presentano caratteristiche elevate, altri invece hanno prezzi bassi e di conseguenza caratteristiche inferiori, altri ancora poi sono collocati nel livello intermedio con un rapporto qualità-prezzo ottimo.

Per concludere, non esiste il monitor perfetto, ma esso varia in base alle diverse esigenze.

I migliori 5 monitor da pc – Recensioni e prezzi:

  • LG 24MP88HV-S Monitor per PC

monitor per pc migliore

Il desktop di questo primo monitor è di ben 24 pollici a LED e di tipologia IPS che permette una migliore visione da ogni angolazione.

Risoluzione Full HD con dimensioni 1920 x 1080 che permette immagini nitide e vivaci. Qualità audio con caratteristiche elevate grazie agli speaker integrati 2 x 10W.

Il pannello è al passo con le tecnologie, infatti presenta uno schermo multitasking con la comunissima funzione Screen-Split, grazie alla quale è possibile suddividere lo schermo in un più parti.

Inoltre è anche possibile attivare la funzione che affianca le finestre automaticamente.

È presente anche la funzione Picture-in-Picture (o più comunemente chiamata PIP) che offre l’opportunità di utilizzare diversi programmi nello stesso momento.

Gli unici contro rilevabili sono: la disponibilità del colore (è presente solo in argento), la leggera ombra vicino ai bordi della cornice, sistema backlight molto scarso, un leggera disomogenità dell’illuminazione.

  • LG 24ML600S

Al secondo posto, collochiamo questo monitor da pc Lg da 24 pollici, risoluzione Full HD LED per immagini nitide, tipologia IPS per una visione confortevole da tutte le angolazioni.

Le dimensioni del monitor sono 1920 x 1080. È dotato di un impianto audio stereo di 10W.

Tra le varie caratteristiche positive riscontrabili, troviamo la funzione Multitasking per suddividere lo schermo in più parti, la nuova funzione ScreenSplit, lo speaker stereo di elevate prestazioni.

Possiede anche la tecnologia Flicker Safe che riduce quasi a zero lo sfarfallio del monitor per evitare l’affaticamento della vista e, infine, nella modalità gioco, il sistema Dynamic Action Sync, riduce l’effetto lag.

I difetti sono veramente pochi: lo schermo del monitor può essere solo inclinato, non si può alzare o abbassare; non è presente la spia led di stato, pertanto non si capisce se è spento o in stand-by.

  • Philips Monitor 223V5LHSB2

Philips presenta un monitor per pc LCD-TFT di 21,5 pollici. Alte prestazioni, LED, risoluzione Full HD e dimensioni 1920 x 1080, possibilità di attacco presa HDMI.

Presenta un sistema di retroilluminazione di tipo W-LED, è dotato di predisposizione VESA che permette di appendere il monitor al muro.

Il più grande dei pro è l’assenza di mercurio che comporta la riduzione dell’impatto ambientale (sostanza altamente tossica dannosa per l’ambiente e gli esseri viventi).

Notiamo alcuni contro: le immagini non sono perfettamente nitide, la luminosità è scarsa, non vi sono altoparlanti, è disponibile solo una presa HDMI e una sola presa VGA.

  • HP 27w

Ora parliamo di un monitor da pc Hp con schermo di 27 pollici, pannello IPS, risoluzione Full HD 1920 x 1080.

Questo modello possiede la tecnologia Micro-Edge, lo schermo presenta la caratteristica di antiriflesso.

Il tempo di risposta è di soli 5 ms, adatto ai gamer. I comandi sono presenti anche sullo schermo. Le prese sono sia HDMI che VGA.

È reclinabile, pertanto è comodo effettuare movimenti leggeri senza spostare il monitor. Le sue caratteristiche permettono l’utilizzo sia per principianti che per esperti.

È predisposto per l’attacco a parete grazie al supporto VESA e, ovviamente, non è presente il telecomando. I bordi sono quasi assenti.

I contro: non è presente il jack audio poichè le casse non sono integrate; i colori non sono completamente ricchi e accessi, è presente l’effetto bleeding in maniera leggera negli angoli (non influisce pesantemente sulla visione), la qualità dell’immagine non è elevata nonostante la risoluzione in FULL HD.

  • BenQ GW2480 Monitor

Monitor per pc LED con tecnologia Eye-Care e dimensioni 23.8 pollici, offre una risoluzione Full HD e dimensioni 1920 x 1080 per un’immagine perfettamente nitida.

Pannello IPS per immagini ottimali da ogni angolazione. Rilevante è la caratteristica Slim Bezel, accompagnata dal Sensore Brightness HDMI/DP.

Tra i vari pro troviamo un sistema integrato che permette di sistemare e nascondere i fastidiosissimi cavi dietro il monitor.  In definitiva le immagini sono nitide e perfette, la visione è fluida e ottimale.

Offerta
BenQ GW2480 Monitor LED Eye-Care da 23.8 Pollici, Full HD, 1920 x 1080, Slim Bezel, Sensore...
  • Incredibile display full hd: qualità dell'immagine perfetta con una risoluzione 1920x1080