Le 5 migliori casse monitor da studio: Caratteristiche, foto e prezzi

Cosa è una cassa monitor per studio?

Quando senti parlare di cassa monitor, non è nient’altro che una cassa posizionata di fronte alla strumentazione per il recording e mixaggio in uno studio di registrazione.

Sono casse dalla qualità e pulizia del suono molto elevate, il loro scopo e quello di far percepire eventuali errori o suoni sbilanciati durante le fasi di registrazione dei brani.

L’acquisto di casse monitor da studio comporta sicuramente una scelta abbastanza complessa, sono tanti i criteri da valutare e la vastità dei prodotti tra cui scegliere complica ulteriormente la situazione.

Quello che cerchiamo è una cassa monitor che possa offrirci un suono cristallino, riproducendo quindi nella maniera più fedele possibile la realtà, per cogliere ogni singolo dettaglio del suono.

La scelta del prodotto dunque comporta una serie di comparazioni tra le varie caratteristiche che ci vengono offerte dalle diverse marche, ma non solo.

Anche il particolare utilizzo che andremo a farci, comprendendo il tipo di musica su cui abbiamo intenzione di lavorare, qualità compresa, le misure e dimensioni della stanza che abbiamo adibito a studio rientrano nei canoni di valutazione, sono caratteristiche importanti che non dobbiamo sottovalutare.

Bestseller No. 1
M-Audio BX5 D3 - Cassa Monitor da Studio Attiva da 100 W con Woofer da 5" e Controllo Acoustic...
  • Design professionale con biamplificazione in classe A/B per 100W di potenza distribuita per un suono equilibrato e accurato, risposta in frequenza: 52-35 KHz, copre l’intera gamma sonora
Bestseller No. 2
M-Audio AV 32 - Casse Monitor Attive da Scrivania Biamplificate con Audio di Qualità, Ottimi per...
  • Casse da scrivania con design a due vie per un suono di livello superiore, adatte come monitor di riferimento per la produzione multimediale, ma ottimi anche per godersi al meglio film, musica,...
OffertaBestseller No. 3
Pioneer DM-40 - Coppia casse studio diffusori monitor attivi homestudio desktop a 2 vie 4" / 0,75"...
  • Sistema bass reflex a caricamento frontale, i woofer da 4 pollici in fibra di vetro del dm-40 emettono un basso potente dalla parte anteriore, mentre le scanalature sui condotti riducono l'attrito...
Bestseller No. 5
Edifier R1280T - Altoparlanti da libreria 2.0 Active Near Field Monitors - Altoparlante per monitor...
  • 2 x ingresso AUX – comodo collegamento a qualsiasi dispositivo dotato di uscita cuffie da 3,5 mm o doppia uscita RCA. Collegare a due dispositivi tramite AUX allo stesso tempo, nessun collegamento e...

Casse monitor da studio: caratteristiche da considerare

cassa monitor da studio

Distinzione tra monitor passivi e attivi

La differenza sostanziale tra i due consiste semplicemente nell’amplificatore: i monitor passivi richiedono, per l’utilizzo, un amplificatore esterno, differentemente dai monitor attivi che dispongono già di un amplificatore integrato.

In questo caso dovremo dare fiducia al produttore che senza dubbio avrà associato alle nostre casse l’amplificatore che meglio si abbina alle loro caratteristiche tecniche.

Dimensioni

Generalmente il modello dello speaker è contraddistinto dalla grandezza del woofer, che viene misurato in pollici.

Tale misura è essenziale nella risposta sulle basse frequenze: maggiore sarà la dimensione del woofer più il suono dei bassi sarà vicino alla realtà, insomma sarà il più trasparente possibile, caratteristica senza dubbio importantissima nella produzione musicale.

Diversamente, si può pensare di integrare alla propria cassa monitor un subwoofer, con la funzione di sopperire eventuali mancanze del woofer, incrementando il suono generale delle proprie casse.

Watts

I watts misurano la potenza delle nostre casse monitor, in termini di volume: cerchiamo di non esagerare se intendiamo utilizzare questo fondamentale strumento nel nostro home studio, dovendoli poi posizionare in vicinanza dell’ascoltare una potenza eccessiva andrebbe sprecata.

Le casse monitor appartengono infatti alla categoria dei nearfield, casse amplificate usate in studio per l’ascolto ravvicinato, quindi massimo a un metro e mezzo di distanza.

Posizionamento

Caratteristiche fondamentali, come la fase o la stereofonia sono determinate dalla posizione che scegliamo per le nostre casse monitor da studio, per cui nella scelta dell’articolo da acquistare valutiamo anche il loro futuro posizionamento, il punto dove decideremo di piazzarle all’interno del nostro studio.

Sicuramente uno strumento fondamentale per chi decide di lavorare sulla musica elettronica, presentano una serie di caratteristiche che dobbiamo necessariamente tenere a mente nella scelta della nostra cassa da ascolto.

Componente centrale nelle fasi di elaborazione e produzione musicale, ci permette di arrivare al suono in maniera limpida e con il minor numero possibile di interferenze che quindi vadano a sporcare il suono.

Svolge senza ombra di dubbio un ruolo importante per coloro che intendono miscelare opportunamente fra loro uno o più dei propri pezzi.

Rappresentano un elemento fondamentale sia nell’ascolto che nella produzione della musica, sebbene con lievi differenze: chi infatti si limita ad ascoltare generalmente predilige frequenze basse, casse che che evidenzino determinate frequenze invece di altre, rendendo la musica in questione particolarmente attraente.

Coloro che invece si indirizzano verso l’acquisto di questo prodotto per la produzione della musica ricercano speaker che possano riportare il suono nella maniera più vicina possibile alla realtà.

Come scegliere il migliore modello?

Se ti occorre una cassa monitor anche per l’home recording, sei nella guida giusta. Il mercato offre ampia scelta, anche se c’è da dire che i migliori brand affidabili sono sempre gli stessi.

Quindi il primo consiglio è quello di diffidare da marchi di scarsa qualità che offrono speaker a prezzi bassi.

Proprio perché le casse monitor sono tipologie di altoparlanti di estrema precisione e qualità, anche il loro prezzo è di conseguenza rapportato al valore prestazionale che offrono.

Per scegliere la migliore cassa monitor, è bene tener conto dell’utilizzo che andrai a farne. Quindi bisogna selezionare un modello che abbia una potenza adeguata allo spazio che hai a disposizione.

Importante, come per ogni prodotto, valutare bene il rapporto qualità prezzo, in modo da fare un acquisto ponderato.

I prezzi variano a seconda del brand e dalle specifiche tecniche del modello di cassa monitor.

Migliori casse monitor da studio – Classifica Top5:

  • Krk Rokit RP5 G4

casse monitor da studio krk

Con queste casse monitor da studio potrete vivere una straordinaria esperienza sonora e uditiva: la potenza è di 55 Watt e ha una gamma di frequenza che arriva fino a 40 KHz. Sono casse di quarta generazione caratterizzate potenza e flessibilità.

Casse altamente professionali di uno dei produttori più importanti in questo campo, KRK, che ha venduto centinaia di prodotti in tutto il mondo.

Molto belle anche esteticamente, con una accattivante membrana gialla a contrasto col nero della cassa, per un totale di tredici centimetri.

Così come tutti i modelli della quarta generazione sono dotate di woofer e tweeter, realizzati, ovviamente, con prodotti di ottima qualità (materiale composito vetro-aramidico).

Il comodo display LCD integrato con il regolatore di volume può essere facilmente utilizzato per selezionarne le varie opzioni, adattando il suono sia in spazi più ristretti (come può esserlo la vostra stanza) sia in lunghi più ampi (come uno studio professionale).

Tramite un’applicazione KRK disponibile sia per Android che per iOS si possono analizzare le frequenze o si possono utilizzare degli utili strumenti per posizionare e impostare gli altoparlanti al meglio.

Si adatta ai più svariati generi musicali, ottimo rapporto qualità/prezzo.

KRK ROKIT RP5 G4 - Monitor da studio, set da 2
  • Coppia di monitor da studio attivo da 13 cm (5,25") a 2 vie, potenza: 55 Watt, bi-amped, schermato.
  • Krk Rokit RP5 G3

Casse monitor Krk di ultimissima generazione, come gli della serie Rokit g3 (terza generazione) garantiscono una resa sonora professionale e bilanciata.

Garantiscono risultati strabilianti sia nella registrazione che nel missaggio, così come nel mastering e nella riproduzione.

Queste casse comprendono un tweeter da un pollice (in seta) e un woofer da cinque pollici (composto da un tessuto formato sia da aramide che da vetro).

Con un’ottima riposta sulle basse e una perfetta resa per ogni traccia vocale e sonora, offre una risposta in frequenza che arriva fino a 35khz.

Sul pannello posteriore vi è un potenziometro tramite il quale si possono controllare le frequenze alte e basse.

Sono casse altamente precise e permettono facilmente di notare anche i più piccoli errori e le più piccole imprecisioni nella produzione di musica.

Esteticamente mostrano la caratteristica membrana gialla a contrasto e logo retroilluminato, garantendo un alto canone estetico.

KRK ROKIT RP5 G3 speaker cassa monitor bi-amplificata studio DJ 50 watt rms New
  • - bi-amplificazione con amplificatore in classe a/b da 50 watt rms (30 watt sui bassi + 20 watt sugli alti) - tecnologia a guida d'onda brevettata ottimizzata per un imaging stereo superiore -...
  • Pioneer DM40

Ora parliamo di queste fantastiche casse monitor da studio della Pioneer. un audio di ottima qualità, in grado di trasformare casa propria in un vero e proprio studio audio.

Caratteristiche tecnologiche avanzate combinate con un design compatto e moderno, che le rende estremamente versatili ai più disparati utilizzi.

Adatte anche solo per ascoltare la propria musica preferita a casa o in ufficio, anche grazie alle misure contenute (146 x 227 x 223 mm), e al peso (2,7 kg) per cui anche facilmente trasportabile.

In dotazione avrete il cavo di alimentazione, il cavo per i diffusori e un pratico manuale di istruzioni. Ottime per l’home recording, garantisce medi e alti spettacolari, con una potenza di volume strabiliante.

Pioneer DM40 - Diffusori Attivi a Due Vie 21W Per Desktop, Home Studio, DJ, Ecc.
  • tipo di monitor: attivo bass-reflex a 2 vie - tweeter: cupola morbida da 3/4"
  • Yamaha HS8

Casse monitor di ultima generazione che offrono un suono cristallino, chiaro e pulito. Tramite la tecnologia di riduzione del rumore il risultato finale sarà ancor più professionale, si riescono infatti a sentire anche le più piccole imperfezioni, caratteristica fondamentale se si vuol fare una registrazione d’alto livello.

Inoltre, anche grazie all’analisi visiva del suono vi è una garanzia di riduzione dei rumori udibili fino a 6 dB. I bassi sono riprodotti alla perfezione, con un’ottima potenza di base.

Queste casse sono una garanzia, acquistandole non potrete sbagliare, le Yamaha sono tra le migliori nel settore da più di vent’anni.

Scelta consigliata per chi pretende un suono pulito, ben bilanciato e impeccabile a tutte le frequenze.

Yamaha HS8, Unità Monitor Audio
  • Gli altoparlanti Yamaha della serie HS sono progettati per assicurare costantemente un suono ad alta risoluzione con un'ottima risposta in frequenza piatta per vivere un'esperienza sonora dinamica
  • Mackie CR3

Casse monitor da studio dallo stile immediatamente riconoscibile (verde acceso e nero) ci offrono un design e una qualità straordinari sia per la produzione multimediale che per il semplice intrattenimento.

La qualità del suono è impeccabile, così come la fattura (sono casse robuste e resistenti), hanno un woofer da quattro pollici e una comoda rotellina posta sul fronte di una delle due casse funge anche da regolazione del volume.

Grazie a queste casse scoprirete un nuovo modo di ascoltare la musica, non ve ne pentirete. Sono perfettamente adatte sia al gaming, sia all’home cinema, sia al semplice ascolto di musica.

Buon rapporto qualità/prezzo.

Mackie CR3 - Monitor Multimediali con Woofer da 3", Nero
  • Progetto di qualità studio, suono e prestazioni perfette per la creazione multimediale e l'intrattenimento